NOTIZIE WIXO LPR VOLLEY, 2018 marzo, news





NOTIZIE WIXO LPR VOLLEY, 2018 marzo, pallavolo maschile, volley Piacenza


NOTIZIE WIXO LPR VOLLEY



10.03.2018 - DOMANI GARA 1 DEI QUARTI CIVITANOVA-PIACENZA. L’ANALISI DI COACH GIULIANI

La Wixo LPR riscalda i motori nella vigilia della sua dodicesima partecipazione ai Play Off Scudetto UnipolSai.
L’umore è alto tra le fila biancorosse ma altrettanto alta è la concentrazione che Fei e compagni rivolgono ad ogni singolo pallone giocato negli allenamenti settimanali di avvicinamento a Gara 1 dei Quarti Play Off con Civitanova.
Si parte domenica 11 marzo (ore 18:00, diretta Lega Volley Channel) sul campo dei Campioni d’Italia della Lube, vera e propria corazzata che nella stagione regolare ha lasciato per strada solo 4 match. Una squadra creata per vincere tutto, con una panchina lunga e giocatori di elevata caratura, che nella veloce Serie dei Quarti potrà contare sul fattore campo in Gara 1 ed eventuale Gara 3.
Fei, Parodi e Baranowicz non sono gli unici ex del match: sulla panchina biancorossa anche coach Giuliani ed il suo secondo Cadeddu non sono indifferenti all’avversaria marchigiana con cui vinsero due Campionati (stagioni 2011/12 e 2013/14) e due Supercoppa (stagioni 2012/13 e 2014/15).
Con tre Scudetti che vanno ad aggiungersi ai tanti altri successi in bacheca, coach Giuliani affronta la sua ex squadra nei Quarti Play Off UnipolSai a distanza di tre stagioni. Sono 8 le partecipazioni del tecnico della Wixo LPR nel cammino verso il tricolore, esperienza che nei Quarti potrà essere di supporto ai suoi uomini.

Partiamo tirando le somme di questa Regular Season.
“E’ stata una stagione regolare soddisfacente con una posizione in classifica, colta con due gare in anticipo, che sentiamo di meritare – afferma coach Giuliani - Non è un risultato da poco vista la competitività di questo Campionato. Ovviamente qualche rammarico c’è: mi riferisco a qualche punto lasciato agli avversari nel corso dell’anno, punti che potevano portarci un benefit in classifica. Il rapporto però si fa sempre tra costi e benefici credo quindi che, al netto di tutto, abbiamo realizzato un’ottima stagione”.

Fei ha dichiarato che i Play Off sono un Campionato a parte. Sei d’accordo?
“Sì, soprattutto per due motivi – sottolinea il tecnico biancorosso - innanzitutto per la selezione di alto livello delle squadre che accedono a questa fase, questo tenendo anche conto di quanto è stato competitivo il Campionato 2017/18. Il secondo motivo è ovvio, ma non troppo: nei Play Off non esistono più punti, esiste esclusivamente la vittoria che è l’unica cosa che conta per passare alla fase successiva. Analizzando questi due punti si capisce che da domenica inizia una nuova fase del Campionato, completamente differente dalla precedente”.
 
E.U.
segue...
08.03.2018 - SI SCALDANO I MOTORI PER GARA 1 DEI QUARTI IN CASA DI CIVITANOVA. PARLA IL CAPITANO "FOX" FEI

Non solo un capitano ma una vera e propria bandiera della Wixo LPR. A 39 anni Alessandro Fei è capace di fare la differenza in ogni singola gara: sono solo 3 i match che ha dovuto saltare, ad inizio stagione, per un piccolo problema muscolare poi, al suo rientro in campo, ogni incontro lo ha visto protagonista e sempre pronto a chiudere in doppia cifra anche grazie al feeling instaurato con il regista Baranowicz. Sono poche le sfide in cui Fei è uscito dal rettangolo di gioco con meno di 20 punti: le 408 palle messe a referto in questa Regular Season lo hanno posizionato sul sesto gradino dei punti individuali alle spalle dell’altro unico italiano presente nella top 10: lo schiacciatore della Kioene Padova Luigi Randazzo. L’11 marzo Fei taglierà il nastro delle 22 presenze nei Play Off Scudetto. Il record assoluto appartiene all’ex biancorosso Samuele Papi che ha potuto vivere la bellezza di ben 24 Play Off.

Facciamo un salto nel passato: nel 2012/13, a fianco di Zlatanov e Papi, Piacenza eliminava Civitanova nelle Semifinali Play Off. Allora qualcuno vi aveva descritti come dei “vecchietti” impossibilitati nell’impresa. Ora, dopo 5 stagioni, incontri Civitanova, tua ex squadra, ancora una volta da titolare.
“Sappiamo di partenza che sarà una partita difficile – sentenzia il capitano della Wixo LPR - In casa di Civitanova proveremo a fare l’impossibile perché Gara 1 è sicuramente la partita più importante di questa prima fase dei Play Off. La Serie dei Quarti, in cui bisogna vincere due gare su tre per accedere alle Semifinali, è molto veloce: di conseguenza se avremo la possibilità di giocare bene Gara 1 potremmo avere maggiori possibilità di mettere un po’ di pressione ai nostri avversari. Sappiamo anche che la Lube è una grande squadra,  possibile finalista Scudetto insieme a Perugia. Noi scenderemo in campo con la consapevolezza che non abbiamo niente da perdere e che dobbiamo continuare sul trend che abbiamo avuto in quest’ultimo periodo”.

Gara 1 ed eventuale Gara 3 in casa di Civitanova: il fattore campo può incidere sul risultato?
“Non penso – afferma Fei – In queste partite però il pubblico di casa può sicuramente aiutare la propria squadra ma, allo stesso tempo, può anche danneggiarla. Ribadisco: Gara 1 sarà fondamentale, dopodiché noi tireremo le nostre somme”.

E.U.
segue...
07.03.2018 - CONTO ALLA ROVESCIA PER GARA 1 DEI QUARTI CON CIVITANOVA. LA PAROLA A FRANCESCO CADEDDU

Francesco Cadeddu, secondo allenatore e preparatore atletico della Wixo LPR, dopo due stagioni vissute all’estero con ottimi risultati, è pronto ad affrontare i Quarti Play Off SuperLega UnipolSai.
Dall’altra parte della rete non un avversario qualunque ma una Civitanova che,  dopo l’Era di Cuneo, dal 2011 al 2015 ha reso il duo Giuliani-Cadeddu memorabile: quella che oggi è la base solida della panchina emiliana, nelle marche vinse due Campionati (stagioni 2011/12 e 2013/14) e due Supercoppa (stagioni 2012/13 e 2014/15).
Cadeddu lontano dall’Italia ha aggiunto alla sua bacheca dei trofei una Challenge Cup femminile con la CSM Bucarest (2015/16) e un impressionante triplete (Campionati Africani per Club, Coppa di Tunisia e Campionato tunisino) con la CFC Cartagine, team tunisino di Serie A femminile, ma ora il suo unico pensiero è provare a contribuire a rendere grande anche la Wixo LPR Piacenza.

Tralasciando la prima fase del Campionato, segnato da alcuni infortuni, ora Piacenza sta lavorando intensamente sia in sala pesi che in campo. E’ merito della diligenza degli atleti o questo risultato giunge grazie a qualcos’altro?
“Ad inizio stagione – sottolinea Cadeddu - abbiamo avuto un unico grosso problema: l’infortunio di Marshall. La risoluzione ha richiesto parecchio tempo e purtroppo lui ha dovuto assistere alle gare dalla panchina per tre lunghi mesi. Tutti gli altri problemi che abbiamo avuto, come tendiniti o infiammazioni, sono cose che in una stagione si devono mettere in conto. Da qualche mese stiamo lavorando a pieno regime e molto bene. Posso dire che siamo in palla anche se, francamente, gli ultimi due tie break hanno lasciato un po’ di amaro in bocca”.

Piacenza, nell’ultima fase, è ulteriormente cresciuta. Cosa manca ancora a questa squadra?
“Il mix di gioventù ed esperienza non è ancora al massimo – confessa il braccio destro di coach Giuliani - Con le big dell’alta classifica siamo riusciti a giocare sempre punto a punto ma ci serve ancora qualcosina per chiudere le partite per primi. Come detto in altre circostanze, posso affermare che questa Piacenza può essere una bomba ad orologeria”.

E.U.
segue...
06.03.2018 - LA SETTIMANA DEI BIANCOROSSI

Chiusa la porta della Regular Season si apre quella dei Quarti Play Off SuperLega UnipolSai.
La tredicesima giornata di ritorno ha confermato la Wixo LPR sul settimo gradino della classifica, posizione che nei Quarti Play Off la vedrà contrapposta alla seconda della classe, la Cucine Lube Civitanova.
Quarti di Finale al meglio delle 3 gare con Civitanova che godrà del fattore campo in Gara 1 dell’11 marzo e nell’eventuale Gara 3 di domenica 25 marzo, alla Wixo LPR invece è riservata la sfida di Gara 2 in programma al PalaBanca domenica 18.
Dopo gli ultimi tre match di Regular Season conclusi al tie break (in ordine Monza, Civitanova e Verona) gli uomini di coach Giuliani avranno a disposizione una settimana piena per ricaricare rapidamente le pile e prepararsi al primo scontro sul campo dei Campioni d’Italia di Civitanova.
I due precedenti della stagione regolare hanno regalato ai suppoter di entrambe le squadre grandi emozioni e colpi di scena, questa volta la posta in palio però è ancora più alta: sul piatto c’è un unico pass per la fase delle Semifinali Scudetto.
Piacenza è pronta a battagliare e a regalare nuove avvincenti giocate.

CALENDARIO SETTIMANALE (solo gli allenamenti pomeridiani di tecnica sono aperti al pubblico):
MARTEDI’ 6
16:00-18:00 pesi
MERCOLEDI’ 7
mattina 10:00 tecnica
pomeriggio 17:00 tecnica
GIOVEDI’ 8
mattina 9:30-11:30 pesi
pomeriggio 17:00 tecnica
VENERDI’ 9
17:00 tecnica

 
PREVENDITA ON LINE E PREVENDITA EXTRA L’11 MARZO AL PALABANCA GARA 2 QUARTI PLAY OFF PIACENZA-CIVITANOVA 

E’ attiva su Vivaticket.it la prevendita di Gara 2 Quarti Play Off SuperLega UnipolSai in programma al PalaBanca di Piacenza il prossimo 18 marzo 2018 (ore 18:00).
Anche per questa stagione, i tifosi avranno la possibilità di effettuare l’acquisto del posto desiderato direttamente con un semplice click visitando il sito Vivaticket.
Il supporter che acquisterà il tagliando comodamente da casa dovrà provvedere a stampare la ricevuta di effettuato pagamento per poi presentarsi, la sera dell’incontro, alle casse del PalaBanca per procedere al ritiro del biglietto d’ingresso.
Sarà inoltre possibile acquistare i biglietti d’ingresso anche presso i punti vendita Vivaticket indicati sul sito www.vivaticket.it .
All'acquisto potrà essere aggiunto un costo di commissione.
La prevendita on line chiuderà alle ore 13:00 di sabato 17 marzo 2018.
 
E.U.
segue...
05.03.2018 - SERIE A UNIPOLSAI CONSULTA SUPERLEGA: NUOVO PLANNING PER IL PLAY OFF CHALLENGE

La Consulta di SuperLega si è riunita oggi a Bologna, per lavorare su un ordine del giorno dedicato alla pianificazione e riforma dei Campionati.
 
 
Planning
La Consulta, preso atto dei lavori della precedente Consulta di Serie A2, ha anche confermato la proposta di riforma Campionati che verrà avanzata al Consiglio Federale.
 
2018/19: Superlega a 15 squadre con 3 retrocessioni. Serie A2: 28 partecipanti a 2 gironi.
 
2019/20: indizione con 3 diversi Campionati, la ex Serie A2 si scinde in due nuove Serie (Serie A e Serie A2). SuperLega a 13 squadre con 2 retrocessioni.
 
2020/21: SuperLega a 12 squadre con 1 retrocessione. Serie A con 12 squadre e Serie A2 con due gironi da 10 squadre l’uno.
 
Partecipazione alla Serie B obbligatoria per le squadre di SuperLega con Junior League Over 17/Under 20. I due nuovi Campionati nati dalla ex Serie A2 avranno partecipazione alla Serie C obbligatoria con Under 18.
 
La Consulta ha anche esaminato le possibili formule per il prossimo Campionato, ma in assenza delle date del planning internazionale ha solo raccolto le indicazioni dei Club.
 
 
Planning internazionale
La Consulta ha studiato i planning dal 2020 al 2025 proposti dalla FIVB e dai suoi consulenti dando le proprie preferenze alla “finestre” proposte per le squadre nazionali durante la stagione che proporrà alla FIPAV per l’inoltro alla Federazione Internazionale. Al di là delle proposte che saranno poi varate dagli uffici di Losanna, la Lega ha plaudito il fatto che si parli ufficialmente di programmazione, specie del mix tra Campionati di Lega e tornei internazionali a livello calendari, come da anni era auspicato dai Club italiani.
 
 
Planning Play Off Challenge UnipolSai
La Consulta ha varato una nuova formula per i Play Off Challenge successiva agli Ottavi, ottimizzando le date disponibili e variando il planning da girone all’italiana più Final Four in tabellone a Golden Set più Finale secca.
Alla seconda fase partecipano le squadre uscite dai Quarti di Finale Scudetto, le due vincenti gli Ottavi, Gi Group Monza e Kioene Padova.
 
Play Off Challenge UnipolSai, Quarti di Finale
Domenica 1 aprile 2018, ore 18.00
Match in casa delle peggiori classificate in RS
 
FONTE: LEGA PALLAVOLO SERIE A
segue...
05.03.2018 - PREVENDITA ON LINE E PREVENDITA EXTRA L’11 MARZO AL PALABANCA GARA 2 QUARTI PLAY OFF PIACENZA-CIVITANOVA

E’ attiva su Vivaticket.it la prevendita di Gara 2 Quarti Play Off SuperLega UnipolSai in programma al PalaBanca di Piacenza il prossimo 18 marzo 2018 (ore 18:00).
Anche per questa stagione, i tifosi avranno la possibilità di effettuare l’acquisto del posto desiderato direttamente con un semplice click visitando il sito Vivaticket.
Il supporter che acquisterà il tagliando comodamente da casa dovrà provvedere a stampare la ricevuta di effettuato pagamento per poi presentarsi, la sera dell’incontro, alle casse del PalaBanca per procedere al ritiro del biglietto d’ingresso.
Sarà inoltre possibile acquistare i biglietti d’ingresso anche presso i punti vendita Vivaticket indicati sul sito www.vivaticket.it .
All'acquisto potrà essere aggiunto un costo di commissione.
La prevendita on line chiuderà alle ore 13:00 di sabato 17 marzo 2018.
 
I prezzi:
Tribuna numerata € 20 (senza distinzione tra intero e ridotto)
Tribuna libera € 15 (senza distinzione tra intero e ridotto)
 
Salvo tutto esaurito, sarà inoltre possibile acquistare il biglietto d’ingresso presso le casse del PalaBanca la sera stessa della partita.
Biglietti disponibili su https://www.vivaticket.it/ita/event/wixo-lpr-pc-quarti-playoff-gara2/110089 .
Ricordiamo che la gara NON è inclusa nell’abbonamento Wixo LPR Piacenza 2017-2018.   
 

AL PALABANCA PREVENDITA EXTRA GARA 2 QUARTI PLAY OFF E PROMO UCC ASSIGECO BASKET 

Prosegue la solida e preziosa collaborazione con la UCC Assigeco Basket Piacenza.
Nel pre match tra UCC Assigeco Basket Piacenza e A.P.U. Udine del prossimo 11 marzo (ore 18:00) la biglietteria del PalaBanca sarà aperta dalle ore 16:00 anche per la prevendita dei biglietti della Wixo LPR di Gara 2 Quarti Play Off SuperLega UnipolSai in programma a Piacenza il prossimo 18 marzo (ore 18:00).
 
E.U.
segue...
05.03.2018 - I NUMERI DELLA 13A GIORNATA DI RITORNO

Risultati 13a giornata di ritorno SuperLega UnipolSai
Gi Group Monza - Diatec Trentino 3-2 (23-25, 25-18, 27-25, 17-25, 15-8)
Kioene Padova - Azimut Modena 1-3 (21-25, 26-24, 24-26, 23-25)
Calzedonia Verona - Wixo LPR Piacenza 3-2 (22-25, 16-25, 31-29, 25-23, 15-13)
Biosì Indexa Sora - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-1 (25-19, 25-21, 22-25, 26-24)
Sir Safety Conad Perugia - Bunge Ravenna 3-0 (25-15, 25-14, 25-19)
Revivre Milano - Taiwan Excellence Latina 2-3 (30-32, 18-25, 25-16, 25-22, 10-15)
Cucine Lube Civitanova - BCC Castellana Grotte 3-0 (25-22, 25-16, 25-12)
 
Classifica
Sir Safety Conad Perugia 70, Cucine Lube Civitanova 64, Azimut Modena 60, Diatec Trentino 51, Calzedonia Verona 50, Revivre Milano 44, Wixo LPR Piacenza 42, Bunge Ravenna 41, Kioene Padova 35, Gi Group Monza 28, Taiwan Excellence Latina 25, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 13, Biosì Indexa Sora 13, BCC Castellana Grotte 10
 
LA GARA PIÙ LUNGA: 02.13
Calzedonia Verona - Wixo LPR Piacenza (3-2)
 
LA GARA PIÙ BREVE: 01.12
Sir Safety Conad Perugia - Bunge Ravenna (3-0)
 
IL SET PIÙ LUNGO: 00.38
1° Set (30-32) Revivre Milano - Taiwan Excellence Latina
3° Set (27-25) Gi Group Monza - Diatec Trentino
 
IL SET PIÙ BREVE: 00.22
2° Set (16-25) Calzedonia Verona - Wixo LPR Piacenza
3° Set (25-12) Cucine Lube Civitanova - BCC Castellana Grotte
 
I TOP DI SQUADRA
 
ATTACCO: 67,2%
Sir Safety Conad Perugia
 
RICEZIONE: Perf. 41,7%
Azimut Modena
 
MURI VINCENTI:18
Wixo LPR Piacenza
 
PUNTI: 87
Wixo LPR Piacenza
 
BATTUTE VINCENTI: 13
Calzedonia Verona
 
I TOP INDIVIDUALI
 
PUNTI: 27
Alessandro Fei (Wixo LPR Piacenza)
 
ATTACCHI PUNTO: 23
Alessandro Fei (Wixo LPR Piacenza)
Benjamin Patch (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia)
 
SERVIZI VINCENTI: 7
Luigi Randazzo (Kioene Padova)
 
MURI VINCENTI: 5
Viktor Yosifov (Wixo LPR Piacenza)
 
 
FONTE: LEGA PALLAVOLO SERIE A
segue...
05.03.2018 - SUPERLEGA UNIPOLSAI CHIUSA LA REGULAR SEASON, VIA AI PLAY OFF SCUDETTO E CHALLENGE UNIPOLSAI

Con la chiusura della Regular Season UnipolSai, sono ufficiali le date e gli accoppiamenti del doppio Play Off UnipolSai che assegnerà lo Scudetto 2018 e un posto in Europa per la stagione 2018/19. Tutti i match del doppio Play Off saranno trasmessi in diretta, su RAI Sport o su Lega Volley Channel.
 
Le prime otto della classifica (Sir Safety Conad Perugia, Cucine Lube Civitanova, Azimut Modena, Diatec Trentino, Calzedonia Verona, Revivre Milano, Wixo LPR Piacenza e Bunge Ravenna) sono nell’ordine già in lizza per lo Scudetto, che si assegna in Quarti su 3 gare, e Semifinali e Finale al meglio delle 5 gare.
 
Definita anche la fase degli Ottavi di Finale ad inaugurare il Play Off Challenge che, assegnando il 5° posto in classifica generale, regala un posto nella 2019 Challenge Cup: Taiwan Excellence Latina, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia, Biosì Indexa Sora e BCC Castellana Grotte si sono classificate nell’ordine dall’11° al 14° posto ed affronteranno una fase di Ottavi al meglio delle 3 gare. Già al turno successivo Kioene Padova e Gi Group Monza, che si sono classificate 9a e 10a.
 
Classifica finale Regular Season UnipolSai
Sir Safety Conad Perugia 70, Cucine Lube Civitanova 64, Azimut Modena 60, Diatec Trentino 51, Calzedonia Verona 50, Revivre Milano 44, Wixo LPR Piacenza 42, Bunge Ravenna 41, Kioene Padova 35, Gi Group Monza 28, Taiwan Excellence Latina 25, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 13, Biosì Indexa Sora 13, BCC Castellana Grotte 10.
 
Le squadre partecipanti ai Play Off Scudetto UnipolSai
 
1a Sir Safety Conad Perugia
2a Cucine Lube Civitanova
3a Azimut Modena
4a Diatec Trentino
5a Calzedonia Verona
6a Revivre Milano
7a Wixo LPR Piacenza
8a Bunge Ravenna
 
FORMULA PLAY OFF SCUDETTO
Le squadre classificatesi dal 1° all’8° posto partecipano ai Play Off Scudetto. Quarti di Finale al meglio delle 3 gare, Semifinali e Finali al meglio delle 5 gare. Gare 1, 3 e 5 si disputano in casa delle squadre con la miglior classifica al termine della Regular Season, gara 2 e 4 in casa delle squadre con peggior classifica.
 
Il tabellone dei Play Off SuperLega UnipolSai 2017/2018
 
 
QUARTI SEMIFINALI FINALE
 
Gara 1 11/03
Gara 2 18/03
Ev. Gara 3 24-25/03
 
 
Gara 1 28-29/03
Gara 2 1/04
Gara 3 7-8/04
Ev. Gara 4 15/04
Ev. Gara 5 18-19/04
 
Gara 1 22/04
Gara 2 25/04
Gara 3 28/04
Ev. Gara 4 1/05
Ev. Gara 5 6/05
 
           
1a Sir Safety Conad Perugia          
         
8a Bunge Ravenna        
       
4a Diatec Trentino      
       
5a Calzedonia Verona      
      Campione d’Italia
2017/18
2a Cucine Lube Civitanova      
       
7a Wixo LPR Piacenza      
       
3a Azimut Modena      
         
6a Revivre Milano        
 

 
Play Off Scudetto UnipolSai, Quarti Gara 1
Domenica 11 marzo 2018, ore 18.00
(1a) Sir Safety Conad Perugia – (8a) Bunge Ravenna
(4a) Diatec Trentino – (5a) Calzedonia Verona
(2a) Cucine Lube Civitanova – (7a) Wixo LPR Piacenza
(3a) Azimut Modena – (6a) Revivre Milano
Un match in diretta RAI Sport + HD, gli altri in diretta Lega Volley Channel
 
Play Off Scudetto UnipolSai, Quarti Gara 2
Domenica 18 marzo 2018, ore 18.00
Dirette Lega Volley Channel
Domenica 18 marzo 2018, ore 18.15
Un match in Diretta Rai Sport + HD
(8a) Bunge Ravenna - (1a) Sir Safety Conad Perugia
(5a) Calzedonia Verona - (4a) Diatec Trentino
(7a) Wixo LPR Piacenza - (2a) Cucine Lube Civitanova
(6a) Revivre Milano - (3a) Azimut Modena
 
FONTE: LEGA PALLAVOLO SERIE A
segue...
04.03.2018 - AVANTI 2-0 UNA BELLA PIACENZA DEVE LASCIARE IL CAMPO A VERONA. NEI QUARTI SI GIOCA CON CIVITANOVA

CALZEDONIA VERONA – WIXO LPR PIACENZA 3-2 (22-25, 16-25, 31-29, 25-23, 15-13)
 
CALZEDONIA VERONA: Spirito 1, Jaeschke 17, Pajenk 9, Stern 26, Manavinezhad 8, Birarelli 3, Frigo (L), Pesaresi (L), Marretta 0, Maar 9, Mengozzi 6, Paolucci 0. N.E. Grozdanov. All. Grbic.
WIXO LPR PIACENZA: Baranowicz 5, Clevenot 17, Yosifov 9, Fei 27, Marshall 17, Alletti 11, Giuliani (L), Cottarelli 1, Kody 0, Manià (L), Parodi 0. N.E. Di Martino, Hershko. All. Giuliani. ARBITRI: Pasquali, Bartolini.
NOTE - durata set: 29', 22', 37', 28', 17'; tot: 133'.
MVP: Toncek Stern
 
CALZEDONIA VERONA
Battuta
Ace 13
Errori 20
 
Ricezione
Positiva  43%
Perfetta  20%
 
Attacco 47%
 
Muri 6
 
 
WIXO LPR PIACENZA
Battuta
Ace 7
Errori 20
 
Ricezione
Positiva 39%
Perfetta 14%
 
Attacco 54%
 
Muri  18
 
Verona – Sullo 0-2, e sul 28-29 del terzo set, si è quasi pensato che Piacenza potesse mettere a segno il colpaccio di agguantare il sesto gradino della classifica complice anche il momento negativo di Milano in difficoltà tra le mura amiche con Latina.
Invece nulla è andato come si pensava e sperava: una decisione arbitrale dubbia sulle note finali della terza frazione (la palla di Verona era dentro o fuori dall’asta?) condiziona il resto della gara portando in casa di Piacenza tanto rammarico per il risultato finale.  
Una Verona rinvigorita dal finale del terzo set acquisisce lucidità e, con una battuta devastante, bussa alla porta della Wixo LPR a partire dal terzo parziale, pareggia i conti e va a vincere 15-13 il tie break.
Piacenza, lasciato alle spalle il 20 pari della prima frazione, chiusa poco dopo sul 22-25, viaggia sul velluto nel secondo set (16-25): Fei e compagni non lasciano spazio agli uomini di coach Grbic che non possono far altro che cercare di limitare i danni. Piacenza è in gran forma: Baranowicz è da applausi, picchia forte in battuta e trova in Fei, Marshall e Clévenot ottime risposte; Alletti e Yosifov sono pronti e attenti in attacco e a muro. Poi, nella terza frazione, la Wixo LPR sul 13-19 subisce un calo che avvantaggia i padroni di casa. Piacenza fatica ad andare a punto, Verona si rifà le ossa e pareggia i conti anche grazie alla battuta. Piacenza ha a disposizione ben 5 match point (tra i quali quello contestato) che vengono tutti annullati con Verona vittoriosa sul 31-29.
Ora è l’equilibrio a regnare ma Verona dimostra di scendere in campo con un nuovo piglio e, soprattutto, con una gran battuta che complica non poco la vita agli ospiti biancorossi (13 ace). La Wixo LPR si difende bene a muro (18 a fine match) ma Stern (256 punti), supportato da Jaeschke (17 punti), sale in cattedra e si carica la Calzedonia sulle spalle. Piacenza nel quarto set si trova sul 15-19 grazie all’ace di Clévenot ma viene affiancata da Verona sul 20-20. Piacenza cala e Pajenk e Stern, in battuta, ne approfittano per passare la palla a Mengozzi per il 25-23. Tie break giocato punto a punto fino al 9-9 poi la Calzedonia schiaccia l’acceleratore: l’ace di Alletti sul 14-13 serve a poco, Manavinezhad ha la meglio sul 15-13.
La Wixo LPR, chiusa la Regular Season settima in classifica, a partire da domenica prossima dovrà incrociare il proprio cammino con la Cucine Lube Civitanova per la prima fase, i Quarti, dei Play Off UnipolSai.
 
LA GARA
Per la tredicesima giornata di ritorno coach Grbic schiera in campo Spirito in regia, Stern opposto, Manavinezhad  e Jaeschke  schiacciatori, Pajenk e Birarelli al centro, Pesaresi libero.
Coach Giuliani risponde con Baranowicz in regia, Fei opposto, Alletti e Yosifov al centro, Marshall e Clévenot in posto 4, Manià libero.
Si inizia subito con un video check: la battuta di Alletti viene decretata dentro (ace 0-1) poi il muro di Baranowicz e la parallela di Clévenot segnano lo 0-3 ed il time out di Verona.
Stern porta i suoi a punto (1-4), Yosifov difende il vantaggio con il primo tempo dell’1-5. Stern si avvicina (4-7 e 5-8), Marshall (5-9) ed Alletti (6-10) tagliano il nastro della doppia cifra. L’invasione a rete di Fei (8-11), controllata a video check, lascia la palla a Jaeschke che, sui 9 metri, va a segno per il 9-11 e coach Giuliani ferma il gioco per stemperare il nervosismo post video check. Fei e Marshall consegnano a Piacenza il 9-13, Birarelli (11-13) ePajenk (ace 12-13) mettono il fiato sul collo agli ospiti emiliani. Marshall sale in cattedra in attacco e a muro per il nuovo +3 (12-15) però Birarelli restringe il divario per il 14-15. E’ ancora Marshall a firmare il +2 (15-17) ma questa volta l’attacco out di Fei (17-18) permette a Spirito di solcare il terreno avversario con l’ace del 18 pari. La Wixo LPR tenta la fuga con Yosifov (18-19), Clévenot (19-20) e Marshall (20-21) ma riesce nell’intento solo con il controllo del video check sulla parallela di Fei: l’occhio elettronico registra l’invasione a muro di Verona e Piacenza vola sul 20-22 con coach Grbic pronto a fermare il gioco. Il nervosismo dei padroni di casa consegna il 21-23 a Piacenza, Manavinezhad mura per il 22-23, Marshall si porta vicino alla chiusura (22-24). Cottarelli, entrato per il turno in battuta, mette in difficoltà Verona che contrattacca, Cottarelli difende in extremis, chiude Baranowicz sul 22-25.
Avvio equilibrato di seconda frazione (3-3) poi Fei (3-4) e Clévenot (4-6) si portano in vantaggio supportati dal primo tempo di Alletti (6-8). Yosifov, prima in attacco (6-8) e poi a muro (6-10), distanzia i padroni di casa che corrono ai ripari in panchina. Clévenot (7-11) e Fei (mani out 7-12) si dividono la scena per i rispettivi 7-13 e 7-14: la Calzedonia, doppiata, ferma nuovamente il gioco. Verona, completamente nel pallone, deve vedere Pesaresi subire l’ace di Baranowicz (7-15) che continua a servire a regola d’arte per il +10 firmato da Fei del 7-17. Il muro di Marshall vale il +12 (8-20), Birarelli (muro 10-20), Maar (11-21) e Stern (13-21 e 14-21 ace) cercano di limitare i danni. La diagonale stretta di Marshall (14-22) ed il primo tempo di Alletti (14-23) avvicinano la Wixo LPR alla chiusura, Maar (15-23) rimanda, la parallela di Clévenot segna il 15-24. Spirito annulla il primo set point di Piacenza (16-24), Fei non sbaglia con la diagonale del 16-25.
Terzo set con Verona e Piacenza a braccetto fino al 2-2 poi Piacenza inizia a macinare terreno con Clévenot (2-3) e Yosifov bravo a murare Jaeschke per il 2-4. La diagonale stretta di Fei (2-5) viene copiata da Marshall (4-8) a segno anche per il 4-9. 
E.U.
segue...
04.03.2018 - SERIE A UNIPOLSAI UN MINUTO DI SILENZIO SU TUTTI I CAMPI PER LA SCOMPARSA DEL CALCIATORE DAVIDE ASTORI

Le squadre della Serie A UnipoSai inizieranno le partite di oggi con un minuto di raccoglimento per commemorare il capitano della Fiorentina, Davide Astori.
 
FONTE: LEGA PALLAVOLO SERIE A
segue...






Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]