IL FUTURO DELLA WIXO LPR: ECCO QUANTO ACCADUTO NELL’ASSEMBLEA ORGANIZZATA DAI LUPI BIANCOROSSI: Maggio 2018, NOTIZIE WIXO LPR VOLLEY





IL FUTURO DELLA WIXO LPR: ECCO QUANTO ACCADUTO NELL’ASSEMBLEA ORGANIZZATA DAI LUPI BIANCOROSSI: Maggio 2018, NOTIZIE WIXO LPR VOLLEY


NOTIZIE WIXO LPR VOLLEY

elenco completo
22.05.2018 - IL FUTURO DELLA WIXO LPR: ECCO QUANTO ACCADUTO NELL’ASSEMBLEA ORGANIZZATA DAI LUPI BIANCOROSSI

#facciamosquadra è l’hashtag che i Lupi Biancorossi, anima pulsante della Wixo LPR, hanno scelto per riportare sotto ai riflettori quello che sarà il futuro della pallavolo di massima Serie a Piacenza. Si è tenuta ieri sera al President l’assemblea pubblica organizzata proprio dai Lupi Biancorossi che ha visto la partecipazione del Presidente Guido Molinaroli, del Presidente Onorario Roberto Pighi, degli atleti biancorossi Alessandro Fei ed Aimone Alletti ma anche, e soprattutto, di amministrazione e politici: presenti il sindaco Patrizia Barbieri, l’assessore con delega agli impianti sportivi Paolo Garetti, il consigliere comunale Gian Paolo Ultori, i consiglieri regionali Matteo Rancan e Katia Tarasconi e l’ex parlamentare Marco Bergonzi. In platea pure Pietro Boselli, vice direttore della Banca di Piacenza, che ha ricevuto i ringraziamenti da parte di Pighi («il presidente Sforza Fogliani è stato l’unico a ricevermi per due volte») e Massimo Savi in rappresentanza della Fipav. Nessuna partecipazione né da Confindustria e neppure  da Confapi, entrambi invitati dai Lupi Biancorossi, le cui assenze sono state sottolineate a più riprese durante la serata iniziata con l’intervento di Maria Luisa Alberoni, presidentessa del gruppo dei sostenitori più caldi, per cui il volley va sfruttato dal territorio “come marketing positivo”.
Stando ai fatti attuali la Wixo Lpr rischia seriamente di non iscriversi al prossimo Campionato di Superlega.
Il primo a fare il punto della situazione è stato il Presidente Onorario Roberto Pighi: “Abbiamo fatto molto ma raccattato niente. In questa città non siamo stati capaci di fare squadra. L’assenza della forza imprenditoriale piacentina all’assemblea di questa sera è una vergogna per la nostra città”.
Il sindaco Barbieri, dopo aver illustrato i contatti intercorsi ma finiti in una bolla di sapone ha sottolineato l’intenzione di proseguire nell’aiuto della ricerca estrema di imprenditori disposti ad investire nella pallavolo piacentina: “Ribadisco che il comune e l’amministrazione ci sono e si mettono ancora una volta a disposizione, come del resto hanno sempre fatto. Puntare sulla pallavolo sarebbe un’operazione molto forte di marketing ma ci vuole qualcuno che alla fine metta mano al portafoglio. Non vedere imprenditori stasera è una prova del fatto che, nel concreto, si tratta di un’operazione molto difficile”.
Più positivo e propositivo l’onorevole Tommaso Foti “Qui parlo in veste di consigliere comunale. Si può fare un ultimo appello ai pochi imprenditori che potrebbero risolvere la partita. Convochiamo le quattro o cinque persone che potrebbero dare una mano in questo momento e chiediamo loro, per l’ultima volta, se hanno voglia di scendere veramente in campo”.
Presente alla serata anche Massimo Righi, amministratore delegato della Lega Pallavolo, che dopo la riflessione su come una situazione così critica possa coesistere con il numeroso pubblico del PalaBanca ed i supporter della pallavolo sempre in crescita, ha messo in luce che i termini per il passaggio del titolo sportivo a una nuova società scadono il 10 giugno, data entro cui bisognerà aver saldato i pagamenti che spettano ai tesserati; per l’iscrizione al Campionato il termine ultimo è a luglio.
 
E.U.




elenco completo



Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]