DOMANI GARA 1 DEI QUARTI CIVITANOVA-PIACENZA. L’ANALISI DI COACH GIULIANI: Marzo 2018, NOTIZIE WIXO LPR VOLLEY





DOMANI GARA 1 DEI QUARTI CIVITANOVA-PIACENZA. L’ANALISI DI COACH GIULIANI: Marzo 2018, NOTIZIE WIXO LPR VOLLEY


NOTIZIE WIXO LPR VOLLEY

elenco completo
10.03.2018 - DOMANI GARA 1 DEI QUARTI CIVITANOVA-PIACENZA. L’ANALISI DI COACH GIULIANI

La Wixo LPR riscalda i motori nella vigilia della sua dodicesima partecipazione ai Play Off Scudetto UnipolSai.
L’umore è alto tra le fila biancorosse ma altrettanto alta è la concentrazione che Fei e compagni rivolgono ad ogni singolo pallone giocato negli allenamenti settimanali di avvicinamento a Gara 1 dei Quarti Play Off con Civitanova.
Si parte domenica 11 marzo (ore 18:00, diretta Lega Volley Channel) sul campo dei Campioni d’Italia della Lube, vera e propria corazzata che nella stagione regolare ha lasciato per strada solo 4 match. Una squadra creata per vincere tutto, con una panchina lunga e giocatori di elevata caratura, che nella veloce Serie dei Quarti potrà contare sul fattore campo in Gara 1 ed eventuale Gara 3.
Fei, Parodi e Baranowicz non sono gli unici ex del match: sulla panchina biancorossa anche coach Giuliani ed il suo secondo Cadeddu non sono indifferenti all’avversaria marchigiana con cui vinsero due Campionati (stagioni 2011/12 e 2013/14) e due Supercoppa (stagioni 2012/13 e 2014/15).
Con tre Scudetti che vanno ad aggiungersi ai tanti altri successi in bacheca, coach Giuliani affronta la sua ex squadra nei Quarti Play Off UnipolSai a distanza di tre stagioni. Sono 8 le partecipazioni del tecnico della Wixo LPR nel cammino verso il tricolore, esperienza che nei Quarti potrà essere di supporto ai suoi uomini.

Partiamo tirando le somme di questa Regular Season.
“E’ stata una stagione regolare soddisfacente con una posizione in classifica, colta con due gare in anticipo, che sentiamo di meritare – afferma coach Giuliani - Non è un risultato da poco vista la competitività di questo Campionato. Ovviamente qualche rammarico c’è: mi riferisco a qualche punto lasciato agli avversari nel corso dell’anno, punti che potevano portarci un benefit in classifica. Il rapporto però si fa sempre tra costi e benefici credo quindi che, al netto di tutto, abbiamo realizzato un’ottima stagione”.

Fei ha dichiarato che i Play Off sono un Campionato a parte. Sei d’accordo?
“Sì, soprattutto per due motivi – sottolinea il tecnico biancorosso - innanzitutto per la selezione di alto livello delle squadre che accedono a questa fase, questo tenendo anche conto di quanto è stato competitivo il Campionato 2017/18. Il secondo motivo è ovvio, ma non troppo: nei Play Off non esistono più punti, esiste esclusivamente la vittoria che è l’unica cosa che conta per passare alla fase successiva. Analizzando questi due punti si capisce che da domenica inizia una nuova fase del Campionato, completamente differente dalla precedente”.

Dopo due tie break combattuti punto a punto, Piacenza e Civitanova si ritrovano a confronto. I 46 precedenti hanno dato ragione a Civitanova per 28 volte, ma se si guardano i precedenti nei Play Off i numeri cambiano: nelle 8 gare giocate, le 6 vittorie di Piacenza le hanno permesso di passare al turno successivo.
“I numeri sono fine a se stessi, servono a poco – sentenzia coach Giuliani - Ora si ricomincia da capo, con una nuova storia. Credo che in questo momento serva unicamente un’attenta valutazione dei sestetti che scendono in campo. Se guardiamo quello della Lube i campioni che sono tra le sue fila sicuramente lasciano a noi poche speranze di passare il turno”.

Seconda contro settima in classifica: non è un segreto che Civitanova parta strafavorita. In più anche il fattore campo è dalla sua con 2 partite su tre da giocare all’Eurosuole. Piacenza però non ha nulla da perdere.
“Tutto quanto sembra indicare in Civitanova la squadra che deve vincere. Nonostante il calibro di atleti come Juantorena, Sokolov ed una panchina molto lunga, sempre pronta a ribaltare la partita a suo favore come negli ultimi due incontri – conclude Giuliani - noi scendiamo a Civitanova per vincere”.


Play Off Scudetto UnipolSai, Quarti Gara 1
Sabato 10 marzo 2018, ore 20.30
Sir Safety Conad Perugia – Bunge Ravenna  Diretta Lega Volley Channel
(Tanasi-Zavater)
Terzo arbitro: Luciani
Addetto al Video Check: Caponi  Segnapunti: Bordoni
Domenica 11 marzo 2018, ore 18.00
Diatec Trentino – Calzedonia Verona  Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
(Boris-Rapisarda)
Terzo arbitro: Pozzato
Addetto al Video Check: Miggiano  Segnapunti: Tomasi
Cucine Lube Civitanova – Wixo LPR Piacenza  Diretta Lega Volley Channel
(Santi-Vagni)
Terzo arbitro: Saltalippi L.
Addetto al Video Check: Perotti  Segnapunti: Mochi
Azimut Modena – Revivre Milano  Diretta Lega Volley Channel
(Braico-Sobrero)
Terzo arbitro: Zanussi
Addetto al Video Check: Bacchella  Segnapunti: Pernpruner
 
Play Off Scudetto UnipolSai, Quarti Gara 2
Sabato 17 marzo 2018, ore 20.30
Calzedonia Verona - Diatec Trentino  Diretta Lega Volley Channel
Domenica 18 marzo 2018, ore 18.00
Bunge Ravenna - Sir Safety Conad Perugia  Diretta Lega Volley Channel
Wixo LPR Piacenza - Cucine Lube Civitanova  Diretta Lega Volley Channel
Domenica 18 marzo 2018, ore 18.15
Revivre Milano - Azimut Modena  Diretta Rai Sport + HD
Diretta streaming su www.raisport.rai.it
 
Play Off Scudetto UnipolSai, Quarti Gara 3
Sir Safety Conad Perugia – Bunge Ravenna
Diatec Trentino – Calzedonia Verona
Cucine Lube Civitanova – Wixo LPR Piacenza
Azimut Modena – Revivre Milano
Sabato 24 marzo 2018, ore 18.00
Un match in Diretta RAI Sport + HD
Domenica 25 marzo 2018, ore 18.00
Un match in diretta RAI Sport + HD, gli altri in diretta Lega Volley Channel
 
FORMULA PLAY OFF SCUDETTO
Le squadre classificatesi dal 1° all’8° posto partecipano ai Play Off Scudetto. Quarti di Finale al meglio delle 3 gare, Semifinali e Finali al meglio delle 5 gare. Gare 1, 3 e 5 si disputano in casa delle squadre con la miglior classifica al termine della Regular Season, gara 2 e 4 in casa delle squadre con peggior classifica.

 
CUCINE LUBE CIVITANOVA – WIXO LPR PIACENZA
Precedenti: 46 (28 successi Civitanova, 18 successi Piacenza)
Precedenti in questo Campionato: 2 - 2 volte in Regular Season con 2 successi Civitanova (3-2 all’andata e 2-3 al ritorno).
Precedenti nei Play Off: 8 precedenti nei Play Off Scudetto, in Semifinale 2012/13 (3 successi Piacenza),in Semifinale 2008/09 (2 successi Civitanova, 3 successi Piacenza).
EX: Michele Baranowicz a Civitanova dal 2013 al 2015, Alessandro Fei a Civitanova dal 1998 al 2001 e dal 2014 al 2016, Simone Parodi a Civitanova dal 2011 al 2016.
 
A CACCIA DI RECORD
In Campionato: Osmany Juantorena – 24 punti ai 3000, Taylor Sander – 1 punto ai 1000 (Cucine Lube Civitanova); Aimone Alletti – 2 muri vincenti ai 400, Michele Baranowicz – 5 battute vincenti alle 200, Simone Parodi – 3 battute vincenti alle 200 (Wixo LPR Piacenza).
In Campionato e Coppa Italia: Davide Candellaro – 3 battute vincenti alle 100, Micah Christenson – 1 battuta vincente alle 100, Jenia Grebennikov – 1 partita giocata alle 100, Sebastiano Milan – 1 partita giocata alle 100, Taylor Sander – 5 muri vincenti ai 100 (Cucine Lube Civitanova); Alessandro Fei – 3 attacchi vincenti ai 7500 (Wixo LPR Piacenza).

 
HANNO DETTO
Micah Christenson (Cucine Lube Civitanova): “I risultati di Regular Season ci insegnano che in questa stagione è stato sempre difficile giocare con Piacenza, tutte le gare infatti sono finite al tie break. Dunque ci aspettiamo una sfida difficile e insidiosa, in cui dobbiamo essere pronti ad affrontare qualsiasi situazione. Il nostro obiettivo è vincere la gara 1 per iniziare bene il percorso ma anche migliorare il nostro gioco durante i Play Off. Siamo carichi e fiduciosi, pronti a cominciare la parte più calda della stagione”.

Alessandro Fei (Wixo LPR Piacenza): “Sappiamo di partenza che sarà una partita difficile. In casa di Civitanova proveremo a fare l’impossibile perché gara 1 è sicuramente la partita più importante di questa prima fase dei Play Off. La Serie dei Quarti, in cui bisogna vincere due gare su tre per accedere alle Semifinali, è molto veloce: di conseguenza se avremo la possibilità di giocare bene gara 1 potremo avere maggiori possibilità di mettere un po’ di pressione ai nostri avversari. Sappiamo anche che la Lube è una grande squadra, possibile finalista Scudetto insieme a Perugia. Noi scenderemo in campo con la consapevolezza che non abbiamo niente da perdere e che dobbiamo continuare sul trend che abbiamo avuto in quest’ultimo periodo”.

E.U.




elenco completo



Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]