pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1

pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1




pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1, volley Piacenza, notizie volley maschile, immagini pallavolo maschile


HOME PAGE


Benvenuti in LPRvolley.it il sito della squadra di pallavolo LPR Volley Piacenza.

Per sapere tutto sulla squadra di volley piacentina, conoscere il calendario, i risultati e le classifiche ed essere aggiornati su tutte le iniziative della società e dei fan club.

 











In evidenza
22.09.2017 - LUDOVICO GIULIANI: "STO VIVENDO UN SOGNO, SPERO DI POTER ONORARE LA MAGLIA DI PIACENZA"

“Sto vivendo un’opportunità importante, spero di onorare questo incarico e di lavorare al meglio per potere contribuire al successo di questa Wixo LPR”: sono queste le prime parole di Ludovico Giuliani, nuovo libero della squadra del Presidente Molinaroli, che ha avuto il suo battesimo ufficiale questa mattina presso la sede di Siderpighi, sponsor della maglia del libero alla sua seconda stagione di rinnovo.
“Davanti a me ho Manià: per me lui è un esempio e saprà indicarmi e insegnarmi – prosegue Giuliani – Il mondo della pallavolo è bellissimo, sto vivendo un’esperienza che tutti gli amanti di questo sport sognano”.
Ludovico ha fatto un bel salto di qualità, passando dall’essere uno schiacciatore-ricevitore nella Serie D di San Severino al vestire la maglia da libero di una squadra di SuperLega: “La mia altezza purtroppo non mi permetteva di proseguire il mio percorso come posto 4 ma per la full immersion svolta finora posso affermare di essere più predisposto per la difesa rispetto alla ricezione”.
Non è fatto segreto che Ludovico sia figlio di coach Giuliani ma lui ci tiene a precisare che: “Dentro la palestra lui è solamente il mio allenatore e non mio padre, io di conseguenza sono un suo giocatore come tutti gli altri. Sicuramente sono stato fortunato, mi è stata regalata una grande opportunità: mettermi alla prova per constatare se il volley può essere a tutti gli effetti la mia vita”.
Manià, presente alla conferenza stampa, supporta il compagno di reparto: “Ad oggi Ludovico ha dimostrato di essere molto volenteroso, per me rappresenta un grande aiuto in difesa perché è molto snodato e veloce. E’ bello avere un giovane a cui insegnare i trucchi del mestiere”.
Francesco Pighi, AD Siderpighi, si rivolge direttamente al neo acquisto Giuliani che nelle gare di SuperLega andrà ad indossare la maglia sponsorizzata dalla sua Azienda: “In bocca al lupo, prima quella maglia e quel numero erano utilizzate da Papi, fanne buon uso. Il mio augurio è rivolto anche a Manià che, ormai, è diventato il nostro libero storico”.
Gabriele Cottarelli, come da tradizione, si è occupato di descrivere le doti tecniche di Giuliani: “Ludovico è un giovane atleta talentuoso, capace e dotato di bravura. Arriva dal reparto degli schiacciatori ma già in questi primi allenamenti congiunti è stato in grado di stupire il pubblico. Ha una grande passione nei confronti di questo sport, ha voglia, grinta e carica agonistica oltre che una buona tecnica di base. Ora dovrà rimboccarsi le maniche ma sono certo che non deluderà le aspettative”.
Il presidente Molinaroli fa invece il punto sullo stato di salute della squadra: “Ribadisco che questa sia una delle stagioni più equilibrate. Lo scorso anno Manià riprendeva da un brutto infortunio e Parodi, di questo periodo, aveva ancora le stampelle. In questo pre Campionato ho visto un bel Manià, il cognome di Ludovico potrebbe essere un’arma a doppio taglio ma sono fiducioso, e devo ammettere che mi ha stupito la sua elasticità. E’ stato inoltre accolto benissimo dal pubblico, regalando loro belle azioni di gioco e questo fa ben sperare. Ovviamente dovrà affinare la tecnica ma le basi ci sono, e anche solide”.

I biancorossi, che domani pomeriggio saranno impegnati sul campo del PalaTrento nel sesto allenamento congiunto del Pre Campionato di SuperLega, nel week end saranno impegnati in tre eventi pubblici: si parte questa sera, venerdì 22 settembre, con Manià ed Hershko in visita dai Lupi Biancorossi poi, sabato 23 dalle 11:00 alle 12:00, Parodi, Fei e Manià saranno a disposizione dei tifosi che parteciperanno alla “Giornata dei Club” di Decathlon Piacenza.

La settimana si chiuderà in bellezza con la PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA SQUADRA il 24 settembre (a partire dalle 20:00) presso l’ormai familiare discoteca l’Altro Village (strada Bobbiese 81, Piacenza): sotto la brillante conduzione di Nicola Gobbi, storico speaker della Wixo LPR, gli uomini di Giuliani sfileranno per presentarsi al pubblico e ai tifosi. L’ingresso sarà libero.

 
E.U.




Notizie
21.09.2017 - CADEDDU, HERSHKO E KODY ESEMPIO DI IMPEGNO E DETERMINAZIONE


Proseguono le presentazioni biancorosse: questo pomeriggio è stato il grande momento di tre delle nuove pedine della Wixo LPR 2017/18: Francesco Cadeddu, secondo allenatore e preparatore, Tamir Hershko, schiacciatore, e Yvan Kody, opposto.
Riflettori e microfoni interamente riservati ai tre personaggi che hanno già catalizzato l’attenzione dei tifosi, accorsi curiosi e già numerosi agli allenamenti congiunti del PalaBanca; non è nemmeno mancato l’assalto dei tifosi (e soprattutto delle tifose) che al termine della conferenza stampa tenutasi da Gas Sales, al suo terzo anno di sponsorizzazione e da questa stagione sulla maglia da gara della Wixo LPR, hanno accerchiato i nuovi protagonisti del taraflex del palazzetto di via Tirotti.
Le parole di apertura spettano, come da tradizione, alla padrona di casa di Gas Sales: “La Wixo LPR è un orgoglio per la città di Piacenza e deve continuare ad essere tale – sono le prima parole di Elisabetta Curti, Presidente CDA Gas Sales SRL – Per avere una squadra che funziona serve un organico alle spalle e tanta disponibilità economica, per questo mi appello all’economia piacentina e ai suoi imprenditori: invece di investire all’estero investite nella vostra città, Piacenza, che può dare tanto. Gas Sales lavora sul territorio e il nostro desiderio è quello di ripagare questo luogo”.
Poi, sempre rivolgendosi all’economia locale, Curti prosegue: “Se tutti investiamo qualcosa nelle realtà che hanno reso Piacenza grande nel passato, si può tornare ad essere importanti e grandi. Iniziamo a condividere, anche solo una passione come la pallavolo: lo sport è la realtà più pulita che c’è”.
Cottarelli, Direttore Sportivo Wixo LPR, si è poi occupato di presentare ai presenti, tra cui l’Alsenese Volley, i protagonisti della conferenza stampa: “Con l’arrivo di Cadeddu, uno dei migliori allenatori in circolazione, si è ricomposta una coppia che ha vinto tanto nel passato, mi auguro che il duo Giuliani e Cadeddu torni alla vittoria riportando Piacenza al vertice. Tamir è il secondo israeliano a giocare in Italia, ha già dimostrato di avere tanta voglia di lavorare e un gran carattere in campo. Yvan è il primo camerunense della SuperLega, questo per lui rappresenterà una  sorta di anno universitario in cui ci si laurea; confido nelle sue doti, saprà trovare il suo spazio in campo”.
Alle sue prime parole in italiano, Hershko dimostra di avere le idee chiare, oltre all’essersi impegnato ad imparare una nuova lingua: “Sono felice di essere qui e di poter aiutare questa bellissima squadra, voglio dare il massimo e supportare la squadra nelle vittorie”.
Kody, già navigato nell’italiano, parte a parlare di se stesso dalle origini: “Ho iniziato a giocare seriamente a pallavolo solo 5 anni fa. Prima per me questo era soltanto un divertimento, ero più interessato al tennis e al basket. E’ stato il coach della Nazionale camerunense a interessarsi a me e, dopo 3-4 mesi di seri allenamenti, sono entrato a far parte del sestetto titolare della nazionale. Poi è arrivato il capitolo Reggio Emilia, dove ho giocato per 3 anni; l’offerta di Piacenza era imperdibile e non ho potuto dire di no, volevo far parte di una squadra che aveva alle spalle una bella storia”.
Per Cadeddu, al suo primo anno a Piacenza con il doppio incarico di secondo allenatore e preparatore, il grande amore nei confronti della pallavolo è iniziato tanti anni fa: “Questo è il decimo anno che lavoro con Giuliani, non sono stati 10 anni continuativi ma in questo lungo periodo di collaborazione a stretto contatto si è formata una bella coppia. Ho iniziato ad allenare 27 anni fa, quando ne avevo 16, ed il mio obiettivo è sempre stato quello di arrivare il più in alto possibile. 

E.U.
segue... ]
20.09.2017 - LA WIXO LPR SUPERA 3-1 MONZA NEL QUINTO ALLENAMENTO CONGIUNTO


WIXO LPR PIACENZA – GI GROUP MONZA 3-1 (26-24, 25-22, 30-28, 22-25)
WIXO LPR PIACENZA: Manià (L), Parodi 13, Alletti 5, Giuliani (L), Marshall 7, Baranowicz 6, Kody 16, Yosifov 13, Hershko 3, Fei 10, Cottarelli. All. Giuliani.
GI GROUP MONZA: Blasi 2, Karakula, Dzavoronok 17, Brunetti (L), Finger 14, Rizzo (L), Langlois 8, Terpin 2, Barone 9, Hirsch 10, Mazza 3, Arasomwan 5. NE Mariotti. All. Falasca.
WIXO LPR PIACENZA
BATTUTA
Ace 7
Errori 19
 
RICEZIONE
Positiva 52%
Perfetta 32%
 
ATTACCO 51%
 
MURI 12
 
GI GROUP MONZA
BATTUTA
Ace 10
Errori 18
 
RICEZIONE
Positiva 50%
Perfetta 34%
 
ATTACCO 41%
 
MURI 8
 
Piacenza – Arrivano buone notizie ed indicazioni positive in casa Wixo LPR Piacenza al termine del quinto allenamento congiunto tenutosi tra le mura amiche del PalaBanca. A metà della sesta settimana di preparazione Piacenza accoglie la Gi Group Monza per quella che si può definire la sfida di ritorno dopo il confronto andato in scena il 9 settembre scorso in casa della squadra di coach Falasca.
Tra le fila di Monza mancano ancora alcune pedine fondamentali (Botto, Buti, Shoji e Walsh) ma i brianzoli hanno la loro da dire, giocando fino all’ultimo ogni pallone. Dall’altra parte della rete i biancorossi ricevono applausi e ovazioni dal numeroso pubblico accorso anche in questa occasione per sostenere questa nuova Wixo LPR che ha già dimostrato di voler far divertire il suo pubblico.
C’è spazio per tutti in campo, si parte con la formazione tipo per poi lasciare spazio alle seconde linee con Kody che continua a stupire riconfermandosi best scorer della Wixo LPR con 16 punti all’attivo (di cui 3 ace e 1 muro) ed il 63% in attacco in soli 2 set e mezzo giocati. Chiudono a doppia cifra anche Yosifov (13 punti di cui 2 a muro) con un impressionante 73% in attacco, Parodi (13 punti di cui 1 ace) e Fei (10, di cui 2 muri) che gioca però solo 2 parziali.
Per Monza Dzavoronok risulta il miglior realizzatore mettendo a terra 17 punti (di cui 3 ace e 1 muro) seguito a ruota da Finger (14 punti) e Hirsch (10 punti di cui 2 ace e 2 muri).
La Gi Group Monza supera in battuta i padroni di casa: 10 ace contro i 7 biancorossi (due di Baranowicz) ma la Wixo Piacenza risponde positivamente in attacco (52% contro 41%) e a muro (ben 12 contro gli 8 di Monza).
Giuliani schiera il sestetto tipo con Baranowicz in regia, Fei opposto, Parodi e Marshall in posto 4, Yosifov e Alletti al centro, Manià libero.
Piacenza parte a rilento e deve subire gli ace di Langlois (3-6) e Dzavoronok (9-10). In cattedra sale Fei che, riscaldato il braccio, firma il 14 pari. Gli ingranaggi della Wixo LPR iniziano a girare, Baranowicz trova l’allungo grazie all’ace che vale il +3 (19-16): sembra un monologo biancorosso con Fei vincente sulla diagonale del 22-21 e Yosifov con il primo tempo del 23-21; poi, dopo il 24-21 di Parodi, Monza recupera terreno grazie a Hirsh sui 9 metri (24-23) e a un muro che non lascia passare un filo d’aria (24-24). Giuliani, per alzare il muro, cambia Baranowicz con Kody e la Wixo LPR conquista il 26-24.
Con un super muro di Marshall, Piacenza nel secondo set parte con la marcia ingranata fino ad arrivare al 5-1 che ne consegue il relativo time out di coach Falasca. Yosifov (6-1) rincara la dose poi Monza, con pazienza e determinazione, aggancia i padroni di casa fino al 7 pari. Spazio quindi alla diagonale Cottarelli-Kody con l’opposto camerunense che cerca di allontanarsi dagli ospiti a più riprese. Il punto a punto prosegue (13-13 Hirsch), Baranowicz e Fei rientrano in campo, Alletti mette a segno l’ace del 15 pari, Fei (17-15), Parodi (18-16) e Yosifov (20-17) fanno il resto. Marshall spinge con la parallela del 22-20, Alletti (23-21) e Fei (24-21) tengono a distanza gli uomini di Falasca. Langlois (24-21) cerca il recupero, Alletti chiude la porta sul 25-22.
 
E.U.
segue... ]
19.09.2017 - BARANOWICZ E FEI: "VOGLIAMO DIVERTIRCI E RIPORTARE PIACENZA AL VERTICE"


C’è voglia di lavorare ma soprattutto di divertirsi e divertire in questa nuova Wixo LPR Piacenza.
Il messaggio arriva chiaro e tordo dalle parole di Michele Baranowicz e Alessandro Fei, rispettivamente nuovo regista e opposto della Wixo LPR.
La presentazione dei due si è tenuta questa mattina nella prestigiosa sede del main sponsor Wixo subito dopo il caloroso benvenuto del padrone di casa Roberto Pighi e del socio Mario Casiraghi: “Dopo due anni da investitore – spiega il Presidente Onorario Pighi - riesco finalmente a contribuire con il mio marchio Wixo. Come business la pallavolo è vicina alla grande distribuzione e per promuovere una start up come la nostra riteniamo che sponsorizzare una squadra di volley sia la scelta migliore. Siamo soddisfatti dei primi passi che stiamo muovendo: nonostante sia un brand appena nato, è già possibile trovare Wixo sulle Frecce dirette a Roma”.
Wixo vuole far conoscere le migliorie del territorio piacentino il più lontano possibile e, per questo, punta sui mercati americani, scandinavi e orientali: “Puntare sull’innovazione, lavorando sulla confezione di un singolo bicchiere ci sembrava il passo vincente – racconta Stefano Perini in rappresentanza del gruppo Ferrari e Perini proprietario dei marchi 4Valli, Poggiarello e Cantine Romagnoli, produttori del vino e collaboratori del progetto Wixo – E’ un modo per far assaggiare e per far conoscere i prodotto di Piacenza a livello internazionale”.
Poi la scena viene occupata dalla presentazione di Baranowicz e Fei.
“Stiamo lavorano molto intensamente – sottolinea il regista Baranowicz – al momento, e per tutto il resto della preparazione, ci stiamo confrontando con molte altre squadre per arrivare al massimo all’inizio della stagione. Stiamo lavorando tutti alla grande e molto intensamente, il gruppo è già unito, abbiamo in squadra dei ragazzi che si affacciano per la prima volta alla SuperLega ma stanno lavorando intensamente e senza sosta”.
Per Baranowicz, che conosce già a fondo alcune pedine biancorosse, è il primo anno con la maglia di Piacenza ma l’entusiasmo e le motivazioni sono già al massimo: “Ringrazio la Società ed in particolare il DS Cottarelli che mi ha cercato con tanta insistenza. Per me questa è una nuova sfida con una grande maglia, spero di poter dare il mio contributo e di poter riportare, come ha dichiarato il Presidente Pighi, entusiasmo e pubblico al PalaBanca. Ora siamo concentrati per diventare un gruppo unito, poi penseremo a metterci in lista per vincere qualche trofeo”.
Per Fei il discorso è diverso: con Piacenza dal 2012 al 2014, in due anni da centrale Fei ha vinto una Challenge Cup e una Coppa Italia: “Sono felicissimo di essere tornato, i tempi per la Società e per me sono cambiati, non sono più il giocatore di una volta però cercherò di lavorare per tornare ad essere un atleta che può fare la differenza e aiutare i miei compagni nei momenti difficili. La speranza è quella di vincere qualcosa, possibilmente un trofeo che manca a questa piazza”.
Già esperto dell’ambiente e del PalaBanca, a due anni di distanza Fei ritrova conferme positive: “I tifosi di Piacenza sono fantastici, venerdì scorso abbiamo avuto un incontro con i Lupi Biancorossi ed il loro calore si sente in ogni momento della stagione”.
Poi l’opposto della Wixo LPR spende una parola anche per la Società: “L’ambiente è più tranquillo rispetto al mio ultimo passaggio a Piacenza, il nostro obiettivo è puntare a giocare al meglio per attirare altri sponsor che ci possano aiutare, lo scopo di tutti è avere una squadra forte. Speriamo di divertici, quando si perde nessuno si diverte: se un atleta si diverte significa che sta giocando bene ed in questo modo, molto probabilmente, le difficoltà si riescono a superare anche in modo più agevole”.
E.U.
segue... ]
18.09.2017 - CALENDARIO SETTIMANALE: IL 24 LA WIXO LPR SI PRESENTA!


I cancelli del PalaBanca si riapriranno domani pomeriggio per accogliere gli uomini di coach Giuliani e la loro sesta settimana di preparazione pre Campionato.
La Wixo LPR si è appena lasciata alle spalle una settimana decisamente impegnativa: oltre ai canonici 7 allenamenti effettuati tra la sala pesi ed il campo del PalaBanca, i biancorossi hanno fatto anche fronte a due allenamenti congiunti, il primo con Milano tra le mura del palazzetto di via Tirotti, il secondo in trasferta sul campo di Reggio Emilia.
Nell’incontro con Milano era emersa tutta la stanchezza e il peso che costringeva Marshall e compagni ad essere più appesantiti e meno reattivi ma, al contempo, la palpabile determinazione di non arrendersi mai di fronte ai momenti di difficoltà. Tutto invece è girato a dovere nella trasferta di Reggio Emilia: un super Kody, unico ex della giornata e particolarmente ispirato dalle giocate di Baranowicz, è riuscito a mettere a terra l’incredibile numero di 26 palloni. Nonostante la differenza di Serie, buone risposte sono arrivare dalla battuta e dal muro che, rispettivamente, hanno fatto segnare 11 ace e 14 muri (6 battute vincenti e 4 muri in più rispetto ai padroni di casa).
Ora la Wixo LPR è richiamata a rimboccarsi le maniche ancor più delle settimane ormai alle spalle: al primo fischio d’inizio ufficiale mancano poco più di 3 settimane e l’obiettivo di coach Giuliani è quello di presentare in campo una squadra già ben formata sotto tutti i punti di vista e performante in ogni fondamentale.
Anche in questa settimana saranno 2 gli allenamenti congiunti e, proprio per l’avvicinarsi dell’impegno degli Ottavi della Del Monte Coppa Italia del prossimo 11 ottobre, l’asticella si alzerà: si partirà mercoledì 20 con la sfida di “ritorno” con Monza (PalaBanca, ore 17:00) e, nel fine settimana e più precisamente sabato 23, il tanto atteso confronto con Trento (PalaTrento).
Ci sarà però anche spazio per il divertimento e per le uscite ufficiali: dopo le presenze di Fei e Kody all’apertura dei tesseramenti dei Lupi Biancorossi (già a quota 100 dopo una sola serata di apertura) e dell’intera squadra alla festa svoltasi sabato scorso all’Avila di Rivalta, i biancorossi sono già carichi per i prossimi impegni pubblici.
Il primo, in ordine di tempo, occuperà Parodi e Manià nel secondo appuntamento con i Lupi Biancorossi venerdì 22; ancora Parodi e Manià con l’aggiunta di Fei, dalle 11:00 alle 12:00 di sabato 23, si troveranno da Decathlon Piacenza per la “giornata dei Club”: tanta pallavolo suddivisa in tornei sarà valorizzata dalla presenza speciale dei 3 biancorossi che sapranno dispensare i giusti consigli alle squadre e agli amanti della pallavolo.
La settimana si chiuderà in bellezza con la PRESENTAZIONE UFFICIALE DELLA SQUADRA il 24 settembre (a partire dalle 20:00) presso l’ormai familiare discoteca l’Altro Village (strada Bobbiese 81, Piacenza): sotto la brillante conduzione di Nicola Gobbi, storico speaker della Wixo LPR, gli uomini di Giuliani sfileranno per presentarsi al pubblico e ai tifosi. L’ingresso sarà libero.
 
E.U.
segue... ]
16.09.2017 - SUPER KODY: 26 PUNTI NELL’ALLENAMENTO CONTRO L’EX REGGIO EMILIA

CONAD VOLLEY TRICOLORE – WIXO LPR PIACENZA 0-4 (18-25, 18-25, 21-25, 25-18)

CONAD VOLLEY TRICOLORE: Raffaele (L), Held 1, Iglesias, Sesto 3, Bortolozzo 3, Bellini 13, Bonante, Ferrari, Ippolito 3, Onwuelo 19, Cester 3, Morgese (L), Koraimann 6. NE Arienti. All. Held

WIXO LPR PIACENZA: Manià (L), Parodi 9, Alletti 3, Giuliani (L), Marshall 5, Baranowicz, Kody 26, Yosifov 11, Hershjo 8, Cottarelli. NE: Fei. All. Giuliani.
Durata set: 22’, 24’, 25’, 20. Tot.1.31

CONAD VOLLEY TRICOLORE
BATTUTA
Ace 5
Errori 18
 
RICEZIONE
Positiva 33%
Perfetta 25%
 
ATTACCO 42%
 
MURI 10
 
WIXO LPR PIACENZA
BATTUTA
Ace 11
Errori 16
 
RICEZIONE
Positiva 34%
Perfetta 29%
 
ATTACCO 52%
 
MURI 14
 
Cavriago (Reggio Emilia) – Il quarto allenamento congiunto della Wixo LPR, andato in scena questo pomeriggio presso il Pala AEB di Cavriago, aveva una triplice valenza: per Held, coach di Reggio Emilia, mettere a punto gli ultimi dettagli prima del 24 settembre (data di inizio del campionato di Serie A2), per coach Giuliani, controllare i passi avanti nei fondamentali che non erano andati nell’incontro infrasettimanale con Milano e per Kody, nuovo opposto biancorosso, salutare e misurarsi, questa volta dall’altra parte della rete, con quella che per 3 lunghi anni è stata la sua squadra.
Kody doveva essere il protagonista della giornata e lui non ha deluso le aspettative di nessuno: unico “ex” dell’incontro ha rapito totalmente la scena e i riflettori del palazzetto; in poco più di un’ora e mezza di gioco l’opposto camerunense ha messo a terra ben 26 punti di cui 4 ace e 4 muri. Anche Yosifov (11 punti, 1 ace e ben 6 muri), Parodi (9 punti, 2 ace) ed Hershko (8 punti) sono riusciti a ritagliarsi il loro pezzetto di palcoscenico il tutto diretto da un Baranowicz (5 punti di cui 3 ace e 1 muro) particolarmente ispirato.
La Wixo LPR nel primo parziale fatica ad ingranare la marcia così i padroni di casa corrono agevolmente sul’8-3, poi il braccio di Kody inizia a scaldarsi e, appena varcata la doppia cifra, il risultato si inverte a favore dei piacentini: 13-16. Gli uomini di Giuliani si chiudono a riccio, il muro inizia a fare il suo lavoro (18-21) ma è la battuta, devastante, che blocca i reggiani: i 6 ace non lasciano chance e fanno volare in un attimo i biancorossi sul 18-25.
La Volley Tricolore risente del finale di primo set e, questa volta, è proprio lei a non riuscire a rimanere al passo degli ospiti nella seconda frazione: Piacenza inizia l’allungo sul 6-8 poi, un po’ le imprecisioni degli uomini di Held, un po’ il muro di Marshall e compagni, consentono proprio a questi ultimi di seminare la Conad Reggio Emilia (9-16). I padroni di casa tentano di rialzarsi (14-21) ma il margine è troppo ampio: 18-25.
Con il fischio d’inizio del terzo set ritorna anche l’equilibrio: le due compagini cercano il sorpasso (8-7), Reggio Emilia in battuta trova un momento di debolezza della seconda linea e ne approfitta per il +3 (16-13) ma Piacenza non sventola bandiera bianca: affianca i reggiani per poi affondare l’acceleratore sul 20-21, quindi chiude concedendo ai padroni di casa un solo punto (21-25).
E.U.
segue... ]



VIVATICKET

LPR VOLLEY PIACENZA CARD

LPR VOLLEY THE BEST

NEWSLETTER
Iscriviti alla mailing list

 Nome:
 Email:
invia iscrizione »

MEDIA PARTNER


Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]