pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1

pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1




pallavolo Piacenza, squadra volley maschile Piacenza, volley serie A1, volley Piacenza, notizie volley maschile, immagini pallavolo maschile


HOME PAGE


Benvenuti in LPRvolley.it il sito della squadra di pallavolo LPR Volley Piacenza.

Per sapere tutto sulla squadra di volley piacentina, conoscere il calendario, i risultati e le classifiche ed essere aggiornati su tutte le iniziative della società e dei fan club.

 













In evidenza
22.10.2017 - PRIMO SUCCESSO CASALINGO PER LA WIXO LPR: 3-2 A VIBO VALENTIA

Wixo LPR Piacenza - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 3-2 (23-25, 25-20, 25-23, 24-26, 15-10)
Wixo LPR Piacenza: Baranowicz 4, Parodi 18, Yosifov 8, Marshall 8, Clevenot 24, Alletti 8, Cottarelli 0, Manià (L), Giuliani (L), Hershko 7. N.E. Fei. All. Giuliani.
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia: Coscione 3, Lecat 15, Costa 6, Patch 13, Antonov 17, Verhees 11, Marra (L), Presta 0, Izzo 0, Domagala 2, Massari 2. N.E. Corrado. All. Tubertini.
ARBITRI: Pasquali, Turtu'.
NOTE - durata set: 26', 29', 30', 29', 18'; tot: 132'.
MVP: Simone Parodi
 
WIXO LPR PIACENZA
Battuta
Ace 4
Errori 24
 
Ricezione
Positiva 45%
Perfetta 22%
 
Attacco 57%
 
Muri 9
 
TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA
Battuta
Ace 5
Errori 21
 
Ricezione
Positiva 50%
Perfetta 26%
 
Attacco 48%
 
Muri 7
 
Piacenza – Alla Wixo LPR servono un nuovo tie-break e oltre due ore di intensissimo gioco per mettere al sicuro altri due punti d’oro. Gli uomini di coach Giuliani, all’esordio in Campionato tra le mura del PalaBanca, riescono nell’intento di regalare la prima vittoria casalinga al caloroso pubblico di casa che si galvanizza al termine di alcune giocate spettacolari di Baranowicz e compagni. Come da tradizione Piacenza parte a rilento, Antonov e Verhees conducono i giochi (11-13) ma i padroni di casa riescono ad annullare il vantaggio degli ospiti rimanendovi incollati fino all’ultimo, la meglio però la hanno gli uomini di Tubertini (23-25). Devono entrare in scena Parodi (MVP a fine gara) e Clévenot per risollevare il cammino biancorosso: i due schiacciatori salgono in cattedra suonando la carica per tutto il secondo parziale; Parodi sui 9 metri picchia forte e blocca gli ospiti sul -7 (23-16) il resto lo fa Alletti (25-20). Dopo una terza frazione dominata dai padroni di casa (sempre avanti fino al 21 pari con Clévenot vincente poi sul 25-23) nel quarto set in casa Wixo LPR si spegne la luce: Antonov e Lecat spingono sull’acceleratore (15-20) nell’intendo di conquistare la maggior parte del bottino. Coach Giuliani manda in campo Hershko che, al suo esordio, con dedizione sui 9 metri riesce a ribaltare l’andamento del parziale (ace 18-20) permettendo ad Alletti di pareggiare i conti (22-22). Costa e Lecat (ace 25-26) si dimostrano però più lucidi portando Piacenza al tie break (24-26).
Le speranze degli ospiti rimane solo tale, nell’ultimo set Vibo Valentia è costretta ad inseguire: Parodi e Clévenot non lasciano scampo agli ospiti, ma la vera spina nel fianco dei giallorossi si dimostra Hershko: Baranowicz gli passa la palla e per Vibo Valentia le sue azioni risultano illeggibili. Gli uomini di Tubertini si innervosiscono, l’attacco out di Patch risulta fatale (15-10).
Per la Wixo LPR chiudono a doppia cifra il best scorer Clévenot (24 punti, 59% ricezione, 57% attacco) e Parodi (18, di cui 3 ace e 1 muro, 61% in attacco), dall’altra parte della rete buona prova per Antonov (17 punti di cui 1 ace), Lecat (15 punti di cui 1 ace), Patch (13, di cui 1 muro) e Verhees (11 punti di cui 4 muri).
 
Giuliani manda in campo Baranowicz al palleggio, Marshall opposto, Parodi e Clévenot schiacciatori, Alletti e Yosifov al centro, Manià libero.
Tubertini risponde con Cioscione in regia, Patch opposto, Antonov e Lecat il posto 4, Costa e Verhees al centro, Marra libero.
Avvio a braccetto (3-3) poi Antonov trova la strada per il +2 (3-5). Piacenza ricostruisce con dedizione con il muro di Yosifov (7-8) e l’attacco out di Antonov (9 pari). Gli ospiti giallorossi non perdono le speranze, Antonov va a segno sui 9 metri (9-11) Patch (10-12) e Lecat (11-13) riconquistando il +2. La Wixo LPR non sventola bandiera bianca: Alletti mette le basi per la rimonta (12-13) firmata poi da Clévenot sul 14-14 subito dopo una preziosa ricezione di Manià. Punto a punto ostinato fino al 17 pari quando Giuliani manda in campo, per il turno in battuta, Cottarelli al posto di Marshall: Baranowicz, a rete, non si lascia scappare l’occasione di cogliere impreparati i giallorossi e piazza a terra il 18-17, quindi Tubertini richiama i suoi in panchina. L’andamento del parziale si ribalta nuovamente quando in battuta per Vibo Valentia si presenta l’ex Coscione: il palleggiatore gialloblù blocca la ricezione biancorossa costretta a subire due ace consecutivi (19-20, 19-21) quindi Giuliani chiede tempo. Il muro di Yosifov (21-22) e le diagonali di Parodi (22-23) e Marshall (23-24) accorciano le distanze, Patch ha però la meglio chiudendo appena possibile sul 23-25.
Avvio equilibrato di secondo parziale (5-5 Patch) poi Lecat sale in cattedra in attacco (5-6) e a muro (6-7) poi Parodi annulla il vantaggio di Vibo (7-7) accendendo la sfida per il sorpasso dell’avversaria. Sul 10-11 di Antonov, Vibo Valentia batte forte, la ricezione di Piacenza vacilla, Marshall effettua un gran recupero che permette ai compagni di rigiocare la palla che manda in crisi gli ospiti in attacco out confermato anche dal Video Check (11-11). Si apre dunque un monologo biancorosso che crea pressione agli uomini di Tubertini: Alletti mura il tentativo di Antonov (12-11), Marshall (13-12) e Clévenot (14-12) decretano il +2 che manda in panchina Vibo Valentia. Al rientro Baranowicz galvanizza il PalaBanca per il 15-12, Parodi concretizza per il 17-14, Coscione ci mette una pezza (18-16) ma la Wixo LPR adesso non concede più nulla: Yosifov fa suo il 19-16, Parodi firma l’ace del +4 (20-16). Parodi prosegue la mattanza sui 9 metri (ace 23-16), Tubertini cerca una rivoluzione sostituendo Massari per Antonov e inserendo la diagonale Izzo-Domagala. Con due errori biancorossi Vibo Valentia si porta sul 23-18, Giuliani ferma il gioco, Clévenot si avvicina alla chiusura (24-18) ma gli uomini di Tubertini fanno tremare i padroni di casa: Domagala va a segno in attacco (24-19) e sui 9 metri (24-20), la Wixo LPR decide di non lasciare ulteriori chance agli ospiti e mette il punto definitivo con il primo tempo di Alletti (25-20).
Piacenza nella terza frazione trova subito il vantaggio al termine di un’azione lunga, combattutissima e al cardiopalma sul 3-2 di Yosifov, poi con i turni in battuta di Parodi e Yosifov, Clévenot trova strada libera in attacco (4-2 e 6-3) ed il PalaBanca esplode in un boato sul +4 (10-6) di Parodi andato a buon fine grazie ad una difesa con i fiocchi di Giuliani. Patch torna a bussare alla porta dei biancorossi sul 10-8, Vibo cerca l’aggancio grazie all’attacco out di Parodi (10-9) ci pensa però Yosifov a smorzare gli animi con il muro vincente del 13-10. Con Massari sui 9 metri la ricezione di Piacenza sussulta (13-12), Alletti mantiene le distanze (16-13) poi il turno in battuta di Coscione sembra dar ragione agli ospiti (Patch 16-15) ma Piacenza si chiude a riccio non lasciando terreno agli ospiti: Clévenot (17-15) e Parodi (18-15) mettono il turbo costringendo coach Tubertini a fermare il gioco. Il turno in battuta di Presta, entrato in campo per l’occasione, è favorevole per Vibo Valentia capace di mettere pressione ai padroni di casa: la ricezione di Piacenza soffre, Patch ne approfitta per la diagonale del 21-19 e Lecat per il pareggio del 21 pari. Sfida con i coltello tra i denti sul finale di set: il 23-22 arriva grazie ad un’invasione a rete di Vibo, Lecat annulla per il 23 pari, Piacenza non vuole prolungare ulteriormente la situazione, Clévenot piazza a terra il 24-23, Patch manda out la diagonale del 25-23.
Piacenza parte bene nella quarta frazione (3-1 Yosifov), la Tonno Callipo però gioca il tutto per tutto, conscia dell’ultima possibilità che le si presta: l’invasione a muro di Piacenza (4-4) apre la strada agli ospiti che, con Lecat (4-6) e Costa (4-7), lasciano a secco i padroni di casa di nuovo a segno con Parodi vincente sui 9 metri (ace 6-8).Coach Giuliani sostituisce Marshall con Hershko Vibo torna imperterrita a macinare terreno con Antonov (6-11) e Verhees (7-13 e 8 -14), Piacenza non si dà mai per vinta e con Clévenot (9-14), Alletti (10-15) e Parodi (11-15 e 12-16) restringe le distanze ma non quanto basta: Antonov fa suo il +5 (12-17). Hershko (13-17, 14-19 e 15-19) conquista un significativo break di 3-0 portando gli ospiti ad accomodarsi in panchina. Alletti assottiglia la distanza (16-20) servito da un ottimo Hershko che, in battuta, conquista l’ace del -2 (18-20) consentendo ad Alletti di murare Antonov per il 20 pari.
Il turno di Hershko prosegue fino al 20-21 ma Piacenza prosegue nel suo intento grazie ad Alletti che, di nuovo a muro, conquista sul 22-21. La diagonale out di Yosifov (23-23) riapre i giochi in un punto a punto che fa salire la pressione a tutto il PalaBanca: Costa mette a terra il 24-25 passando la palla, in battuta, a Lecat che non si fa sfuggire l’occasione con l’ace che vale il 24-26 ed il tie break.
Quinta frazione a braccetto fino al 2-2 poi Piacenza cambia marcia con Parodi (3-2) ma soprattutto con Hershko (4-2 e 5-2). Parodi si aggiudica il +3 (6-3), Antonov ricostruisce alla ricerca della parità (6-4), Yosifov lo impedisce in attacco (7-5) e a muro (8-5). Parodi prosegue nell’intento della conquista del match (9-6) spalleggiato da Baranowicz che appoggia la palla di là dalla rete (10-6) e da Clévenot che passa tra il muro della Tonno Callipo (11-6). Verhees a muro cerca in tutti i modi di allungare il match (muri 11-7 e 12-9) quindi Giuliani corre a chiamare i suoi in panchina;
 
Alberto Giuliani (allenatore Wixo LPR Piacenza): “Sono un filo amareggiato per quel set ripreso sul finale e per non essere stati in grado di chiuderlo a causa di alcune battute non troppo brillanti. I tre punti pieni sarebbero stati importantissimi, soprattutto tenendo conto delle condizioni che stiamo affrontando, al momento infatti siamo senza opposti. Abbiamo dimostrato comunque carattere e tutto quello che era necessario per portare a casa la vittoria”.
 
Lorenzo Tubertini (Allenatore Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Nonostante l’assenza di Fei, sapevamo già che non sarebbe stata una partita facile. Non siamo ancora al nostro massimo, sulla fase break e sul muro-difesa dobbiamo ancora crescere ma tutto sommato sono contento dell’atteggiamento di questa sera: siamo partiti bene e anche nei momenti più delicati abbiamo avuto sempre fiducia portando Piacenza a giocare il tie break. Ripartiamo da qui per migliorare”.   
 
E.U.




Notizie
20.10.2017 - SI TORNA AL PALABANCA: DOMENICA PIACENZA-VIBO VALENTIA


La Wixo LPR torna a giocare tra le mura amiche del PalaBanca e lo fa in occasione dell’esordio stagionale in Campionato: Fei e compagni calcheranno il parquet del palazzetto di via Tirotti domenica 22 ottobre (ore 18:00 diretta Lega Volley Channel) per la seconda giornata di andata di Regular Season; l’avversaria attesa: la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia degli ex Marra, Massari, Coscione e coach Tubertini.
L’approccio stagionale con il palazzetto di casa per gli Ottavi della Del Monte Coppa Italia dello scorso 12 ottobre con Padova (1-3) è ormai acqua passata ma i piacentini hanno saputo registrare i passaggi negativi ed iniziare a farne tesoro già dalla prima giornata di Campionato a Ravenna: dopo 2 parziali a senso unico per i ravennati, gli uomini di coach Giuliani non si sono dati per vinti, con grande carattere e determinazione Fei e compagni hanno pareggiato i conti per andare poi a vincere l’incontro incassando due importanti punti.
E’ una Wixo LPR in crescita, non ancora al massimo in tutti i fondamentali e forse nemmeno ben conscia delle proprie possibilità quella che si affaccia sul recente avvio di SuperLega, ma la cosa certa è che spirito e personalità non mancano a questo nuovo gruppo biancorosso che per domenica, come primo obiettivo, vuole regalare al proprio pubblico di casa il primo sorriso stagionale.
Coach Giuliani, che al termine del match Ravenna-Piacenza di domenica scorsa si riteneva soddisfatto della prova dei suoi uomini “Il carattere, il fatto che non abbiamo mai mollato anche quando tutto sembrava che fosse finito è l’aspetto che mi è piaciuto di più nella sfida di Ravenna”, domenica 22 dovrà fare a meno di una pedina importante quale Yvan Kody: l’opposto camerunense infatti sarà impegnato con la propria Nazionale fino al 29 ottobre prossimo nei Campionati Africani Maschili 2017, giunti alla loro 21° edizione.
Coach Giuliani dalla sua parte potrà comunque contare su giocatori di grande esperienza in grado di far fronte ai dardi di coach Tubertini che in questa stagione guida una nuova Tonno Callipo con grandi ambizioni. Confermati i “senatori” Coscione e Marra, oltre al centrale brasiliano Costa, a Vibo sono arrivati atleti del calibro di Antonov, Verhees, Lecat, Massari e del nazionale americano Patch.
I precedenti sorridono agli emiliani, che hanno vinto 19 dei 25 incontri con il sestetto vibonese. Per gli uomini di Tubertini la Regular Season è iniziata, nonostante un set strappato ai Campioni d’Italia, con una sconfitta casalinga; negli Ottavi della Del Monte Coppa Italia risultato fotocopia alla Wixo LPR: Coscione e compagni infatti hanno dovuto lasciare strada, in 4 set, a Ravenna eliminata poi nei Quarti dalla Lube.
Vibo si presenterà quindi al PalaBanca affamata di punti e desiderosa di iniziare ad incassare i primi importanti punti. Piacenza, dal canto suo, non ha nessuna intenzione di vendere a buon mercato la pelle e lasciare espugnare nuovamente il proprio rettangolo di gioco.
 
Wixo LPR Piacenza - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia
 
PRECEDENTI: 25 (19 successi Piacenza, 6 successi Vibo Valentia)
EX: Manuel Coscione a Piacenza nel 2015-2016, Davide Marra a Piacenza dal 2010 al 2015, Jacopo Massari a Piacenza dal 2007 al 2009 (Giovanili), dal 2009 al 2012 (dal 14/10/2009) e nel 2014-2015.
A CACCIA DI RECORD:
In Regular Season: Leonel Marshall – 1 muro vincente ai 300, Simone Parodi – 4 muri vincenti ai 200 (Wixo LPR Piacenza); Oleg Antonov – 12 punti ai 1000, Manuel Coscione – 1 partita giocata alle 400 (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia).
 
HANNO DETTO
Simone Parodi (Wixo LPR Piacenza): “Dopo la prova di carattere di domenica scorsa in casa di Ravenna, ci stiamo preparando alla sfida casalinga con Vibo Valentia molto più motivati e fiduciosi. Il campo di Ravenna è sempre difficile da affrontare, sicuramente per il primo match tra le mura amiche del PalaBanca sarà tutto diverso, soprattutto perché avremo dalla nostra parte il nostro fantastico pubblico. Arriviamo all'incontro di domenica con una nuova mentalità ma, quello che è certo, è che dovremo prestare attenzione dal primo istante. Vibo Valentia è una buona squadra composta da giocatori forti e capaci di fare la differenza, credo che la chiave della partita sarà partire subito nel miglior modo possibile e tentare in tutti i modi di mettere i nostri avversari sotto pressione dal fischio d’inizio”.
Manuel Coscione (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia): “Sarà una partita complessa che dovremo affrontare nel migliore dei modi, loro hanno già rotto il ghiaccio con una vittoria in una partita ufficiale e davanti al loro pubblico vorranno fare bella figura. Noi però in questa fase del Campionato dobbiamo guardare soprattutto a ciò che accade nella nostra parte del campo piuttosto che all’avversario. Stiamo rodando i nostri meccanismi, stiamo lavorando bene e speriamo di raccogliere i frutti di questo lavoro domenica. Sicuramente andiamo a Piacenza per fare dei punti e cercare di vincere”.
 
2a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Domenica 22 ottobre 2017, ore 18.00
Kioene Padova - Diatec Trentino  Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(Cappello-Saltalippi L.)
Addetto al Video Check: Pettenello Segnapunti: De Biasi
Cucine Lube Civitanova - Bunge Ravenna  Diretta Lega Volley Channel
(Santi-Puecher)
Addetto al Video Check: Petterini  Segnapunti: Talevi
Calzedonia Verona - Sir Safety Conad Perugia  Diretta Lega Volley Channel
(Goitre-Zanussi)
Addetto al Video Check: Iosca  Segnapunti: Ferrari
Wixo LPR Piacenza - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  Diretta Lega Volley Channel
(Pasquali-Turtù)
Addetto al Video Check: Marconi  Segnapunti: Piana
Biosì Indexa Sora - Azimut Modena  Diretta Lega Volley Channel
(Luciani-Frapiccini)
Addetto al Video Check: De Orchi  Segnapunti: Paris
Revivre Milano - Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel
(Tanasi-Zavater)
Addetto al Video Check: Di Gaetano  Segnapunti: Pastore
BCC Castellana Grotte - Taiwan Excellence Latina  Diretta Lega Volley Channel
(Venturi-Braico)
Addetto al Video Check: Ayroldi  Segnapunti: Iaia
 
Classifica
Azimut Modena 3, Sir Safety Conad Perugia 3, Gi Group Monza 3, Cucine Lube Civitanova 3, Calzedonia Verona 2, Revivre Milano 2, Wixo LPR Piacenza 2, Bunge Ravenna 1, Diatec Trentino 1, Taiwan Excellence Latina 1, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 0, Biosì Indexa Sora 0, Kioene Padova 0, BCC Castellana Grotte 0
 
OLTRE ALLA PARTITA, AL PALABANCA

RITITO ABBONAMENTI 
Dalle ore 16:30 di domenica 22 ottobre,​ sarà possibile ritirare il proprio abbonamento Wixo LPR Piacenza 2017/18 all’interno del Foyer 1 del PalaBanca (no casse).
Sempre all’interno del Foyer 1, sarà presente anche la postazione Gas Sales che distribuirà i tagliandi acquistati presso le loro 13 filiali.
 
PREVENDITA WIXO LPR PIACENZA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA
La prevendita degli Ottavi Del Monte Coppa Italia tra Wixo LPR Piacenza – Tonno Callipo Vibo Valentia, in scena al PalaBanca di Piacenza domenica 22 ottobre (ore 18:00) sarà attiva sul circuito Vivaticket.it fino alle ore 13:30 di domenica 22.
Il supporter che acquisterà il tagliando comodamente da casa dovrà provvedere a stampare la ricevuta di effettuato pagamento per poi presentarsi, la sera dell’incontro, alle casse del PalaBanca per procedere al ritiro del biglietto d’ingresso.
Biglietti disponibili su  http://www.vivaticket.it/ita/event/wixo-lpr-pc-tonno-callipo/103424
Salvo tutto esaurito, sarà inoltre possibile acquistare il biglietto d’ingresso presso le casse del PalaBanca la sera stessa della partita.

L'apertura delle casse del PalaBanca è prevista per le ore 16:30.
E.U.
segue... ]
17.10.2017 - DA DECATHLON PIACENZA C’E’ TROCATHLON


Fino al 29 ottobre presso Decathlon Piacenza, storico partner della Wixo LPR, c'è il Trocathlon: la compravendita dell'usato sportivo!
Deposita, vendi, copra: Decathlon valuta il tuo usato, vendi il tuo usato per acquistare nuovo materiale!
Decathlon Piacenza vi aspetta in Viale Dell'Artigianato 90-  29122 Piacenza (PC).
  [ segue... ]
17.10.2017 - CALENDARIO SETTIMANALE: KODY AI CAMPIONATI AFRICANI


Si ritorna subito al lavoro in casa Wixo LPR.
La sudata ma galvanizzante rimonta e consecutiva vittoria della prima giornata di Campionato sul campo di Ravenna ha portato tra i corridoi del PalaBanca una ventata di ottimismo e, cosa più importante, ha riconsegnato a Fei e compagni il sorriso dopo la recente esclusione dalla Del Monte Coppa Italia.
Con il Campionato appena iniziato, quella di domenica è stata una prova importante e significativa, non solo per i primi 2 punti messi al sicuro, ma perché l’intera squadra, dopo due parziali alla deriva, ha dato dimostrazione di possedere carattere e grinta: “Il carattere, il fatto che non abbiamo mai mollato anche quando tutto sembrava che fosse finito – sottolinea coach Giuliani  - è l’aspetto che mi è piaciuto di più nella sfida di Ravenna. Ma sinceramente non avevo dubbi sul carattere di questa squadra, per come si erano messe le cose abbiamo conquistato due punti importantissimi. Ravenna è un campo difficile, lo sapevamo”.
L’ago della bilancia sono state le preziose prestazioni di Parodi e Ludovico Giuliani che, al suo debutto ufficiale in SuperLega come libero, è subito stato eletto MVP del match Ravenna-Piacenza: “So che questa giornata finirà fra quelle indimenticabili della mia vita – ha affermato Ludovico Giuliani al termine della gara - e probabilmente finora è la più bella. Lavoriamo durissimo in palestra e noi giovani siamo chiamati a lavorare ancora più duro per recuperare il gap che abbiamo con chi fa la serie A da tanti anni. Nel pre-campionato ho giocato alcune fasi di difesa e ho giocato un po’ anche in Coppa Italia; obiettivamente, ero pronto a giocare per qualche situazione particolare anche stavolta. Invece è capitato di stare in campo proprio nel momento in cui la partita girava a nostro favore. Non è stato certo per merito mio, ma così si realizza il sogno di chi sta in quel quadratino dei panchinari, sognando di entrare in un momento di difficoltà e aiutare la squadra a vincere. Un’emozione gigantesca”.
Ora massima concentrazione sulla seconda giornata di Campionato, già dietro l’angolo: domenica 22 ottobre (ore 18:00) al PalaBanca è attesa la Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia dei tanti ex Marra, Massari, Coscione e coach Tubertini.
Fei e compagni dovranno cercare di sistemare le situazioni negative in cui sono incappati nella prima di Campionato e preparare al meglio la gara di domenica tenendo anche conto dell’assenza di Yvan Kody: l’opposto biancorosso infatti è partito stamane alla volta de Il Cairo dove, con la sua Nazionale camerunense, dal 22 al 29 ottobre prossimo, affronterà i Campionati Africani Maschili 2017, giunti alla loro 21° edizione.

 
Calendario settimanale (solo gli allenamenti di tecnica pomeridiani del PalaBanca saranno aperti al pubblico):
MARTEDI’ 17
Mattina 9:00-11:00 pesi
Pomeriggio 17:00 tecnica
 
MERCOLEDI’ 18
Mattina 10:00 tecnica
Pomeriggio 17:00 tecnica
 
GIOVEDI’ 19
Mattina 9:00-11:00 pesi
Pomeriggio 17:00 tecnica
 
VENERDI’ 20
17:00 tecnica
 
SABATO 21
17:00 tecnica
 
DOMENICA 22
18:00 seconda giornata di andata Regular Season SuperLega UnipolSai WIXO LPR PIACENZA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA

 
PREVENDITA WIXO LPR PIACENZA – TONNO CALLIPO CALABRIA VIBO VALENTIA 
http://www.lprvolley.it/images/spacer.gif
E’ attiva su Vivaticket.it la prevendita della seconda giornata di andata di SuperLega UnipolSai tra Wixo LPR Piacenza – Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia in scena al PalaBanca di Piacenza il prossimo 22 ottobre (ore 18:00).
Anche per questa stagione, i tifosi avranno la possibilità di effettuare l’acquisto del posto desiderato direttamente con un semplice click visitando il sito Vivaticket.
Il supporter che acquisterà il tagliando comodamente da casa dovrà provvedere a stampare la ricevuta di effettuato pagamento per poi presentarsi, la sera dell’incontro, alle casse del PalaBanca per procedere al ritiro del biglietto d’ingresso.
Sarà inoltre possibile acquistare i biglietti d’ingresso anche presso i punti vendita Vivaticket indicati sul sito www.vivaticket.it .
All'acquisto potrà essere aggiunto un costo di commissione.
La prevendita on line chiuderà alle ore 13:00 di domenica 22 ottobre.
 
I prezzi per Piacenza-Vibo Valentia:
Tribuna numerata intera: €20
Tribuna numerata ridotta: €15
Tribuna libera intera: €15
Tribuna libera ridotta:€10
 
E.U.
segue... ]
16.10.2017 - I NUMERI DELLA PRIMA GIORNATA DI ANDATA

Risultati 1a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Diatec Trentino - Revivre Milano 2-3 (22-25, 25-20, 20-25, 25-19, 13-15)
Sir Safety Conad Perugia - Kioene Padova 3-0 (25-17, 25-16, 25-22)
Azimut Modena - BCC Castellana Grotte 3-0 (25-16, 25-15, 26-24)
Gi Group Monza - Biosì Indexa Sora 3-1 (17-25, 25-17, 25-16, 25-21)
Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Cucine Lube Civitanova 1-3 (23-25, 22-25, 25-22, 23-25)
Bunge Ravenna - Wixo LPR Piacenza 2-3 (25-22, 25-13, 16-25, 22-25, 15-17)
Taiwan Excellence Latina - Calzedonia Verona 2-3 (22-25, 22-25, 25-22, 25-19, 17-19)
 
Classifica
Azimut Modena 3, Sir Safety Conad Perugia 3, Gi Group Monza 3, Cucine Lube Civitanova 3, Calzedonia Verona 2, Revivre Milano 2, Wixo LPR Piacenza 2, Bunge Ravenna 1, Diatec Trentino 1, Taiwan Excellence Latina 1, Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia 0, Biosì Indexa Sora 0, Kioene Padova 0, BCC Castellana Grotte 0
 
LA GARA PIÙ LUNGA: 02.15
Taiwan Excellence Latina - Calzedonia Verona (2-3)
 
LA GARA PIÙ BREVE: 01.15
Azimut Modena - BCC Castellana Grotte (3-0)
 
IL SET PIÙ LUNGO: 00.36
3° Set (25-16) Gi Group Monza - Biosì Indexa Sora
 
IL SET PIÙ BREVE: 00.22
1° Set (25-16) Azimut Modena - BCC Castellana Grotte
2° Set (25-13) Bunge Ravenna - Wixo LPR Piacenza
 
I TOP DI SQUADRA
 
ATTACCO: 63,6%
Azimut Modena
 
RICEZIONE: Perf. 38,7%
Calzedonia Verona
 
MURI VINCENTI: 12
Diatec Trentino
 
PUNTI: 79
Calzedonia Verona
 
BATTUTE VINCENTI: 11
Cucine Lube Civitanova
Revivre Milano
I TOP INDIVIDUALI
 
PUNTI: 26
Nimir Abdel-Aziz (Revivre Milano)
Thomas Jaeschke (Calzedonia Verona)
 
ATTACCHI PUNTO: 22
Thomas Jaeschke (Calzedonia Verona)
 
SERVIZI VINCENTI: 5
Taylor Sander (Cucine Lube Civitanova)
 
MURI VINCENTI: 5
Matteo Piano (Revivre Milano)
 
I MIGLIORI
 
Nimir Abdel-Aziz (Diatec Trentino - Revivre Milano)
Aleksandar Atanasijevic (Sir Safety Conad Perugia - Kioene Padova)
Giulio Sabbi (Azimut Modena - BCC Castellana Grotte)
Donovan Dzavoronok (Gi Group Monza - Biosì Indexa Sora)
Osmany Juantorena (Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia - Cucine Lube Civitanova)
Ludovico Giuliani (Bunge Ravenna - Wixo LPR Piacenza)
Sasha Starovic (Taiwan Excellence Latina - Calzedonia Verona)
 
 
Del Monte® Coppa Italia SuperLega
Quarti di Finale: mercoledì e giovedì in campo per un posto in Final Four. Programma e arbitri
 
Del Monte® Coppa Italia SuperLega
Quarti di Finale
Mercoledì 18 ottobre 2017, ore 20.30
Cucine Lube Civitanova – Bunge Ravenna  Diretta Lega Volley Channel
(Simbari-Pasquali)
Addetto al Video Check: Polenta  Segnapunti: Manfroni
Diatec Trentino – Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel
(Satanassi-Florian)
Addetto al Video Check: Cacco  Segnapunti: Purin
Sir Safety Conad Perugia – Kioene Padova  Diretta Lega Volley Channel
(Cesare-Gnani)
Addetto al Video Check: Colucci  Segnapunti: Proietti
Giovedì 19 ottobre 2017, ore 20.30
Azimut Modena – Calzedonia Verona  Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(La Micela-Braico)
Addetto al Video Check: Bosio  Segnapunti: Sofi
 
SuperLega UnipolSai
Gli arbitri della seconda giornata di andata
 
2a giornata di andata SuperLega UnipolSai
Domenica 22 ottobre 2017, ore 18.00
Kioene Padova - Diatec Trentino  Diretta RAI Sport + HD
Diretta streaming su raiplay.it
(Cappello-Saltalippi L.)
Addetto al Video Check: Pettenello Segnapunti: De Biasi
Cucine Lube Civitanova - Bunge Ravenna  Diretta Lega Volley Channel
(Santi-Puecher)
Addetto al Video Check: Petterini  Segnapunti: Talevi
Calzedonia Verona - Sir Safety Conad Perugia  Diretta Lega Volley Channel
(Goitre-Zanussi)
Addetto al Video Check: Iosca  Segnapunti: Ferrari
Wixo LPR Piacenza - Tonno Callipo Calabria Vibo Valentia  Diretta Lega Volley Channel
(Pasquali-Turtù)
Addetto al Video Check: Marconi  Segnapunti: Piana
Biosì Indexa Sora - Azimut Modena  Diretta Lega Volley Channel
(Luciani-Frapiccini)
Addetto al Video Check: De Orchi  Segnapunti: Paris
Revivre Milano - Gi Group Monza  Diretta Lega Volley Channel
(Tanasi-Zavater)
Addetto al Video Check: Di Gaetano  Segnapunti: Pastore
BCC Castellana Grotte - Taiwan Excellence Latina  Diretta Lega Volley Channel
(Venturi-Braico)
Addetto al Video Check: Ayroldi  Segnapunti: Iaia
 
Serie A2 UnipolSai
Programma e arbitri della 6a giornata di andata
 
6a giornata di andata Serie A2 UnipolSai - GIRONE BIANCO
Sabato 21 ottobre 2017, ore 20.30

 
FONTE: Lega Pallavolo Serie A
segue... ]
15.10.2017 - A RAVENNA CON CARATTERE: ARRIVA IL PRIMO SUCCESSO DELLA WIXO LPR PER 2-3


Bunge Ravenna -  Wixo LPR Piacenza 2-3 (25-22, 25-13, 16-25, 22-25, 15-17)
Bunge Ravenna: Orduna 1, Marechal 16, Diamantini 7, Buchegger 21, Poglajen 14, Georgiev 10, Raffaelli 0, Goi (L), Marchini 0, Vitelli 0, Gutierrez 0. N.E. Mazzone, Pistolesi. All. Soli.
Wixo LPR Piacenza: Baranowicz 2, Clevenot 17, Alletti 5, Fei 14, Marshall 4, Yosifov 10, Giuliani (L), Parodi 11, Hershko 0, Cottarelli 0, Kody 0, Manià (L). N.E. All. Giuliani. ARBITRI: Zanussi, Rapisarda.
NOTE - durata set: 26', 22', 25', 33', 22'; tot: 128'.
 
BUNGE RAVENNA
Battuta
Ace 8
Errori 26
 
Ricezione
Positiva 44%
Perfetta 17%
 
Attacco 44
 
Muri 2
 
WIXO LPR PIACENZA
Battuta
Ace 3
Errori 21
 
Ricezione
Positiva 43%
Perfetta 19%
 
Attacco 47%
 
Muri 8
MVP: Giuliani.
Pubblico: 2000
 
Ravenna – Partita dai due volti quella andata in scena al Pala De Andrè di Ravenna, ma l’aspetto più importante è che, dopo lo scivolone infrasettimanale nella Del Monte Coppa Italia con Padova (1-3), la Wixo LPR sia riuscita ad emergere dal vortice negativo vissuto nei primi due parziali e da lì abbia dimostrato, fino alla fine, di possedere carattere agguerrito e grande spirito di squadra.
Servono due set alla Wixo LPR per prendere le misure di una Ravenna anch’essa molto altalenante. Dopo un primo set perso ai vantaggi (25-21) in casa biancorossa la luce si spegne drasticamente dall’8-6 della seconda frazione: i turni in battuta di Buchegger (21 punti di cui 3 ace)  e Georgiev, uniti alle loro giocate in attacco, mandano completamente nel pallone gli uomini di coach Giuliani che non possono far altro che attendere il 25-13.
Poi, nel terzo set, la rivoluzione: con Parodi e l’inserimento in seconda linea di Giuliani (MVP a fine gara) la ricezione migliora ed anche il muro biancorosso inizia a fare il suo dovere: i centrali Yosifov e Alletti non fanno passare uno spillo, Fei e Clévenot fanno il resto lanciando nello scompiglio più totale i padroni di casa (16-25).
Le ultime due frazioni si sono poi giocate principalmente sulle note finali con una Ravenna mai doma e sempre pronta all’attacco e con il vero asso nella manica della Wixo LPR caratterizzato dall’esperienza e dalla freddezza di Fei e compagni, doti che sono state sicuramente l’ago della bilancia contro una Ravenna nervosa e, a volte, troppo frettolosa nel cercare la chiusura.
La prima giornata di Campionato consegna quindi i primi due importantissimi punti alla Wixo LPR che, con essi, riacquista anche fiducia ed il sorriso che la hanno contraddistinta nel lungo corso di amichevoli pre Campionato.
Tra le fila biancorosse chiusura a doppia cifra per Clévenot (17 punti), Fei (14), Parodi (11) e Yosifov (10).
 
Nessuna novità in casa Wixo LPR: coach Giuliani propone in campo Baranowicz in regia, Fei opposto, Clévenot e Marshall in posto 4, Yosifov e Alletti al centro, Manià libero.
Si parte con tanti errori al servizio (3-3), Yosifov spedisce in rete (6-5) poi Clévenot trova la parità. Il turno in battuta di Diamantini spinge forte e Buchegger conquista subito il +2 (12-10), Piacenza non fa fuggire i padroni di casa grazie alla diagonale stretta di Marshall (13-12) e all’ace di Yosifov (14-14). Il punto a punto serrato si smorza quando, sul 19-17, i romagnoli conquistano palla e Buchegger firma l’ace del 20-17: coach Giuliani corre ai ripari chiedendo time out e facendo entrare Parodi in seconda linea. Poglajen va a segno per il 22-18, Georgiev si avvicina alla chiusura per il 23-19 quindi coach Giuliani manda in campo Kody e Cottarelli rispettivamente per alzare il muro e in battuta (24-21). Baranowicz sui 9 metri serve forte, Fei schiaccia la diagonale del 24-21 e questa volta è coach Soli a chiedere tempo; al rientro in campo però la battuta di Baranowicz vola out e Ravenna conquista il primo set sul 25-21.
Inizio di seconda frazione a suon di ace: Marshall parte forte (0-1), Yosifov lo segue (3-3) ma anche Ravenna non si fa pregare e con Buchegger (5-4) e Georgiev (doppio ace 8-6 e 9-6) lascia a bocca asciutta gli ospiti che sono costretti a correre ai ripari in time out sulla parallela del 10-6 di Diamantini. Clévenot (12-8) e Fei (13-9) mettono le basi per la rimonta ma Buchegger alza gli scudi per un break di 3-0 (16-9) che porta coach Giuliani a sostituire Marshall con Parodi. In casa Wixo LPR si spenge la luce e Ravenna corre sul velluto: Georgiev (20-10), Poglajen (21-10) e Buchegger (ace 22-10) fanno cadere a picco Fei e compagni che ritornano al punto solo sul 22-12 di Clévenot. Buchegger, di nuovo sui 9 metri, non lascia scampo alla ricezione piacentina (ace 24-21), Clèvenot prova a metterci una pezza (24-13), Marechal chiude poco dopo per il 25-13.
Nel terzo parziale per Piacenza unica variazione in seconda linea: dentro Giuliani al posto di Manià. La Wixo LPR torna in campo più sicura e lucida con i centrali Yosifov (3-3) e Alletti (muri 3-4 e 4-5) in gran spolvero. La ricezione di Piacenza migliora, Fei (4-7) e Parodi (5-8) ci credono mentre Ravenna inizia ad innervosirsi e a mandare out troppi attacchi (5-10) quindi coach Soli richiama i suoi in panchina. Poglajen trova il tocco del muro biancorosso (8-11) ma Fei (8-12) e Clévenot (8-13) tengono a debita distanza i padroni di casa. Un super Fei in attacco (10-15) e a muro (10-16) permette al compagno Clévenot di concretizzare l’allungo sul +8 (10-18), Ravenna al contrario rimane troppo fallosa in attacco (Marechal out 12-20). Il fallo sui 9 metri di Ravenna (14-23) avvicina Piacenza alla chiusura che giunge con l’attacco out di Raffaelli (16-25).
Avvio equilibrato nel quarto set (4-4 Parodi) poi la Bunge cerca di lasciarsi alle spalle gli ospiti con Poglajen (6-4), Giuliani difende bene e consente a Clévenot si mettere a terra il 6-5, poi Alletti (7-6) e nuovamente lo schiacciatore francese biancorosso pareggiano i conti (8-8) per il sorpasso dell’8-9 con Ravenna in pausa (8-10). Marechal si rimette in scia (10-11) ma Yosifov non lascia passare nulla a muro (11-13) e in attacco (13-14). Ravenna annulla e ribalta il vantaggio biancorosso grazie all’attacco out di Parodi  (15-14), Giuliani richiama i suoi in panchina e ne ha ragione: al rientro Alletti mura per il 15 pari, Clévenot fa suo il +2 (15-17) e coach Soli chiede time out dopo l’attacco out dei suoi che vale il 15-18. Georgiev e Buchegger non vogliono fa fuggire la Wixo LPR (17-18) ma l’attacco out di Clévenot è fatale (19 pari). Piacenza riesce a districarsi dal punto a punto serratissimo solo sulle battute finali: Fei sui 9 metri picchia forte, Parodi prima mette a terra il 22-24, poi il 22-25.
 
E.U.
segue... ]



VIVATICKET

LPR VOLLEY THE BEST

NEWSLETTER
Iscriviti alla mailing list

 Nome:
 Email:
invia iscrizione »

SPONSOR DI MAGLIA


MEDIA PARTNER


Internet partner: Sigla.com
[www.sigla.com]